Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Posti auto riservati ai Carabinieri, ma la caserma non c’è. Marrini attacca il Comune

Più informazioni su

GROSSETO – «La sede della caserma dei carabinieri è stata trasferita alla fine della scorsa estate da via Bicocchi alla 167 Ovest. Nonostante questo, però, l’amministrazione comunale di centrosinistra di Follonica, come troppo spesso accade, ha dimenticato di adeguarsi al cambiamento avvenuto in città». Così parla Sandro Marrini, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale che critica la giunta Benini per il poco rispetto che nutre nei confronti dei cittadini.

«Sull’asfalto di via Bicocchi, infatti, – spiega Marrini – per un intero isolato, restano disegnate le strisce gialle che delimitano i posti auto riservati ai mezzi dell’Arma, senza che nessuno abbia provveduto a ripristinare i normali parcheggi. E lo stesso vale anche per la segnaletica verticale che indica ancora il divieto di sosta in quel tratto di strada.

«Così, nonostante le numerose sollecitazioni da parte dei residenti e dei commercianti, la situazione in via Bicocchi resta invariata da mesi: questo dimostra non solo una scarsa attenzione dell’amministrazione comunale per ciò che avviene in città, ma anche scarso rispetto per i cittadini che, soprattutto in estate, avrebbero bisogno di spazi da destinare alla sosta delle auto, visto che il problema della carenza dei parcheggi a Follonica è estremamente sentito. Ma il sindaco Andrea Benini e il suo vice Andrea Pecorini evidentemente sono concentrati nel rispondere tardi e male ai consiglieri comunali di opposizione, che semplicemente fanno il loro dovere, cioè segnalare ciò che non va in città sperando di ottenere l’attenzione di chi è al governo».
«Sarebbe meglio, quindi, che anche la giunta facesse il suo dovere. Forza Italia chiede all’amministrazione comunale di centrosinistra di prendere in considerazione il problema e di rimediare, dopo quasi un anno di attesa. La presenza di posti auto riservati davanti alla vecchia caserma probabilmente non è più regolare e senza dubbio non ha più motivo di esistere, visto che l’edificio è vuoto e cominciano a comparire i primi segni di abbandono».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.