Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Etichetta del latte, Sani: «Salvini si fa i selfie con lo yogurt, noi risolviamo i problemi»

Più informazioni su

GROSSETO – «Con l’introduzione dell’origine della materia prima sull’etichetta di latte e latticini prevista dalla bozza di Decreto governativo inviata a Bruxelles – sottolinea l’On. Luca Sani – si fa un decisivo salto di qualità nella valorizzazione delle produzioni nazionali. Una scelta che dà risposte concrete sia alla filiera produttiva che ai consumatori, che non a caso per il 67%  si sono detti disponibili a pagare di più (dal 5 al 20% del prezzo attuale) latte e latticini nazionali che risultino tracciabili». C0sì Luca Sani, presidente della commissione agricoltura della Camera, a commento del provvedimento licenziato dal governo Renzi.

«Ecco cosa intendevo nei giorni scorsi quando mi riferivo all’affidabilità del Centrosinistra rispetto all’inaffidabilità del Centrodestra. Salvini si fa i selfie con lo yogurt del Latte Maremma, ma è quello che ha portato in dote all’Italia 4 miliardi di multe per la mala gestione delle quote latte. A Salvini lascio volentieri i selfie, io preferisco occuparmi di cose concrete tenendo un rapporto serio con i produttori del nostro territorio. Dai colloqui con i quali ho sempre ricavato informazioni e consigli utili per mettere a punto gli atti parlamentari. Come nel caso della tracciabilità».

«Questi anni di crisi durissima non hanno impedito al Centrosinistra di lavorare con continuità e determinazione per dare nuovi strumenti all’agricoltura e all’agroalimentare italiani, che non a caso hanno continuato a produrre ricchezza con l’export e a creare nuova occupazione».

«Il nuovo sistema sperimentale di tracciabilità proposto a Bruxelles dal Governo, consentirà di indicare con chiarezza al consumatore la provenienza delle materie prime di molti prodotti come latte Uht, burro, yogurt, mozzarella, formaggi e latticini. Le aziende grossetane – conclude Sani – potranno trarne un vantaggio concreto, puntando sulla conoscenza e reputazione fra i consumatori del brand Maremma Toscana».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.