Bimbimbici: in centinaia in piazza per la nuova fiaba della bicicletta

Più informazioni su

GROSSETO – In piazza Pacciardi si è svolta la 14^ edizione di Bimbimbici, “La nuova Fiaba della Bicicletta”, l’evento nazionale promosso dalla Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta-onlus) con l’intento di sensibilizzare ragazzi e adulti sui temi della sicurezza nelle strade. Organizzato dall’Associazione Culturale Fiab Grossetociclabile e dal Comune di Grosseto, Bimbimbici è stato, per il terzo anno, l’evento conclusivo di In-Segnal’Etica: il Rispetto delle Regole su Strada, il progetto scuola promosso dall’Associazione Fiab Grossetociclabile e sostenuto dalla Prefettura e dalla Questura di Grosseto. A premiare i ragazzi, al fianco di Grossetociclabile, i rappresentati delle Istituzioni, Prefettura e Questura di Grosseto, Comune di Grosseto e gli sponsor del progetto, Banca Della Maremma e Unicoop Tirreno.

“In-Segnal’Etica” ha interessato in questa terza edizione, 8 Comuni della provincia di Grosseto e visto la partecipazione di 9 Direzioni Didattiche e 17 Istituti scolastici, con oltre 900 ragazzi coinvolti. Evento nell’evento, è stato l’incontro per la premiazione degli alunni risultati vincitori del concorso grafico finalizzato ad acquisire idee per la realizzazione del logo del progetto scuola, che si è tenuta al termine della pedalata di Bimbimbici presso la sala convegni del Museo di Storia Naturale della Maremma. I vincitori sono stati scelti da una commissione nominata dalla Questura di Grosseto, di cui hanno fatto parte educatori, esperti di grafica e psicologia, che hanno valutato i 246 lavori prodotti dai ragazzi, 155 delle scuole primarie e 91 delle scuole secondarie.

Di seguito, i premiati delle scuole primarie: 1° classificato Gabriel Bartoli scuola primaria di Manciano, 2° classificato Davide Diani scuola primaria di Scarlino Scalo, 3° classificato Marina Tonini scuola primaria di Borgo Carige. Premiati delle scuole secondarie: 1° classificato Gabriel Bartoli scuola primaria di Manciano Gabriel Bartoli, 2° classificato Serena Terzaroli, Agnese Mangiavacchi, Claudia Borracelli e Chiara Aspromonti, Martina Micheli scuola secondaria G.B. Vico di Grosseto, 3° classificato Sofia Barbacci scuola secondaria G.Pascoli di Grosseto.

A conclusione di questo importante progetto, nelle parole di Angelo Fedi esprime un sentito ringraziamento all’Ispettore Superiore della Polizia di Stato Margherita Procopio che, con impegno e passione ha seguito il progetto “In-Segnal’Etica il Rispetto delle Regole su Strada” per la Questura di Grosseto, e reso possibile il suo buon fine. Si ringraziano inoltre i bambini i genitori e gli insegnanti che hanno pedalato in occasione di Bimbimbici 2016 e che, con la loro presenza hanno reso possibile una raccolta fondi destinati a Emergency per la realizzazione di un Centro di maternità a Anabah in Afganistan. Un ringraziamento particolare a Stefania Toninelli e alla famiglia Magagnini, che hanno condiviso con l’Associazione il progetto dedicato alla memoria del loro caro Pietro.

Più informazioni su

Commenti