Quantcast

A Semproniano si riscopre il fascino delle fiabe con “RinNovellando”

Più informazioni su

SEMPRONIANO – Prima edizione di “RinNovellando” a Semproniano, la due giorni andata in scena il 21 e il 22 maggio nel borgo amiatino. Organizzata dall’associazione “Ippogrifo” era dedicata al mondo delle fiabe e dell’immaginazione.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Semproniano, si è aperta il 21 maggio nella sala consiliare con il convegno “Leggi mamma”, volto a far comprendere l’importanza della narrazione di fiabe nello sviluppo psicologico del bambino. Dopo il breve discorso di apertura del presidente dell’associazione Cristoforo Russo, i lavori sono stati introdotti dall’insegnante Gina Giusti.

Maria Romani (neuropsichiatra infantile, docente presso l’Università “La Sapienza” di Roma) ha parlato dei racconti più adatti nelle varie fasi dello sviluppo del bambino, evidenziando anche il legame tra racconto e musica, a partire dalle filastrocche da cantare già durante la gravidanza, per arrivare alle canzoni dell’adolescenza.

Patrizia Sibi (pedagogista e docente presso l’“Università della Tuscia” di Viterbo) ha trattato il tema dal punto di vista dell’insegnamento, che non deve mai sottovalutare l’immaginazione, ma considerare razionalità e immaginazione i due strumenti da utilizzare congiuntamente per lo sviluppo psicologico e culturale di bambini e ragazzi. Dopo alcune domande del pubblico, i lavori sono stati conclusi dal sindaco Miranda Brugi.

Durante il convegno e poi, il giorno successivo, nel centro storico di Semproniano, sono stati esposti bei lavori sul tema delle fiabe, realizzati dalle Scuole primarie di Arcidosso e Roccalbegna.

La serata del 21 maggio si è conclusa in Piazza del Popolo con il concerto del duo musicale “Vento dell’Altrove”, formato da Giacomo Panicucci e Gabriele Cavallini, con testi, musiche e suggestioni perfettamente intonati al senso della manifestazione, tanto che una spettatrice ha potuto affermare che i musicisti “sembravano usciti da una fiaba”.

Il giorno 22/5, in una Via della Cisterna animata da attività che hanno divertito bambini e adulti, come il “truccabimbi”, le bolle di sapone o i palloncini colorati, la manifestazione è continuata con lo spettacolo presentato dai bambini della Scuola primaria di Saturnia, con lettura della fiaba “Lo schiaccianoci”.

A seguire, nella stessa piazzetta, sono stati presentati i due libri “Ambrogio e i suoi Amici” di Carlo Rosati (Moroni editore) e “Il delfino e l’anguillina” di Nello Anselmi (Editrice Giunti), per bambini “da 6 a 99 anni” (essendo si racconti per l’infanzia, ma contenenti valide informazioni scientifiche sulla fauna rispettivamente della Maremma e dell’ambiente marino), con gli interessanti interventi degli autori e brani dei due libri ben interpretati dalle lettrici Lorella Pieri, Veronica Biondi e Cecilia Flamini. Le stesse Veronica e Cecilia, insieme a Paola Rocchi, avevano tenuto un breve corso di lettura animata delle fiabe per genitori e nonni dei bambini, preliminare a “RinNovellando”, ma che potrà continuare anche successivamente.

L’apice della manifestazione è stato poi la rappresentazione teatrale “Il Re Pavone” (da una fiaba tradizionale senese raccolta da Italo Calvino), realizzata dai ragazzi della Scuola secondaria di primo grado di Semproniano e svoltasi nella caratteristica Piazzoletta. Il grande successo dello spettacolo è dovuto in primo luogo ai bravissimi attori, lettrice e rumoristi, ma ovviamente anche alla loro altrettanto brava insegnante Simona Morelli ed a Michela Buttignon, che ha curato l’adattamento teatrale della fiaba, la regia dello spettacolo e l’ideazione delle suggestive scenografie.

Il consiglio direttivo dell’associazione “Ippogrifo” vuole ringraziare pubblicamente gli sponsor e tutti coloro che hanno collaborato in qualsiasi modo alla realizzazione sia dello spettacolo conclusivo che dell’intera manifestazione, senza citarli per non correre il rischio di dimenticare qualcuno, dando appuntamento al prossimo anno per la seconda edizione di “RinNovellando” e già al prossimo mese di Giugno per le altre iniziative che sta portando avanti.

Più informazioni su

Commenti