Quantcast

Manifesti elettorali strappati «Atto grave che ricorda anni bui. Avversari nervosi»

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Il candidato Sindaco Massimiliano Magrini con la lista “Uniti per una Castiglione Migliore” denuncia pubblicamente chi in questi giorni cerca di infangare la competizione democratica strappando i manifesti elettorali dagli spazi preposti previsti dalla normativa.

“Condanniamo quello che è successo – commenta Massimiliano Magrini – e che ha colpito la nostra lista. Un atto che costituisce un reato grave, ma che, soprattutto ‘ferisce’ la vera politica e la concezione di una sana interpretazione di essa. Uniti per una Castiglione Migliore è impegnata in una campagna elettorale costruttiva, seria, ricca di contenuti e rispettosa degli avversari e di tutti i cittadini. Atti del genere richiamano anni bui ed un modo di competere che di sicuro non ci appartiene. Da sportivo so che quando l’avversario compie gesti del genere è perché è nervoso e di sicuro teme il confronto. Un confronto a cui non mi sottraggo e che contraddistingue la mia candidatura”

“Ci auguriamo – conclude il candidato Sindaco Massimiliano Magrini – che questi gesti siano solo un caso isolato e che la competizione elettorale si svolga in maniera serena ed equilibrata ponendo al centro della discussione pubblica le idee e le proposte progettuali per il futuro del nostro Paese”.

Commenti