Quantcast

Papini «Degrado all’ex colonia, è pericoloso: rischio incendio tra rovi e sterpaglie»

Più informazioni su

ROCCASTRADA – «Con l’approssimarsi della stagione estiva torna a presentarsi una situazione di pericolo nella zona del Chiusone di Roccastrada per le condizioni di degrado dell’area della ex Colonia Opera Pia Contessa Nella in cui si trovano ancora rovi e sterpaglie che oltre ad essere idonei al proliferare di animali di ogni genere (topi, serpenti, vipere, zanzare ecc.), sono a contatto con le fronde delle piante del boschetto con pericolo di incendio che si estenderebbe sicuramente al Parco giochi ed alle vie alberate adiacenti». Il consigliere della lista “Il comune di Tutti” Canzio Papini, torna a parlare della situazione dell’area.

«Il recente tentativo di incendio avvenuto su una pianta del suddetto Parco è sicuramente un fatto da non sottovalutare – prosegue Papini -. Inoltre i locali sono di nuovo frequentati da ignoti e nell’area (zona est-zona sud) sono presenti piante di alto fusto pericolosamente inclinate verso le abitazioni di via Carducci e via della Fonte. Tutto ciò perché negli ultimi mesi del 2015 furono effettuati solo in minima parte dal Comune di Roccastrada i lavori prescritti dalla ASL e dai Vigili del Fuoco».

L’ordinanza prevedeva «l’eliminazione della vegetazione incolta, la messa in sicurezza delle piante di alto fusto, l’allontanare tutte le attrezzature abbandonate, il mettere in atto tutte le misure necessarie per evitare l’ingresso di persone non autorizzate nella struttura» e che in caso di inottemperanza dei proprietari all’ordine impartito, il comune avrebbe proceduto «d’ufficio a spese degli interessati».

Il gruppo consiliare di opposizione, in merito aveva presentato anche un esposto alla Procura della Repubblica.

Più informazioni su

Commenti