Minucci e Donzelli «Le alghe stanno tornando in Laguna. Si rischia nuova moria di pesci»

ORBETELLO – “La situazione ad Orbetello è gravissima: le alghe stanno tornando ad invadere la laguna e cittadini ed operatori del settore turistico sono preoccupati per una nuova moria di pesci”. interviene così il candidato per la lista ‘Patto per il futuro’ e dirigente di Fratelli d’Italia Luca Minucci, insieme al capogruppo di Fratelli d’Italia in Regione Giovanni Donzelli, che domani presenterà in merito una mozione urgente in Consiglio regionale.

“Il pompaggio delle acque promesso in Commissione regionale ambiente ‘entro marzo’ dal sindaco Monica Paffetti non è stato ancora effettuato – proseguono -. Vista la conclamata inadeguatezza dell’amministrazione comunale ad affrontare seriamente il problema, chiediamo urgentemente che la Regione si prenda in carico la gestione della laguna di Orbetello, per evitare che questa stagione turistica, come accaduto nella precedente, venga rovinata dall’incapacità di gestione che provoca pesanti danni all’economia locale”.

“E’ ora che la sinistra si prenda le sue responsabilità, chiederemo alla giunta di intervenire esautorando di fatto il sindaco – sottolineano Donzelli e Minucci – se la Regione non interverrà sarà chiaro che al Pd interessano più le poltrone che ballano alla vigilia delle elezioni amministrative che l’interesse comune: salvare la stagione è imprescindibile e non si può perdere altro tempo. Non sono state attivate le procedure necessarie a garantire che venga scongiurata una nuova crisi ambientale e la situazione è gravissima, problema che va ad assommarsi a quello dell’erosione costiera su cui Comune e Regione sono rimasti paralizzati. Indipendentemente da come andranno le elezioni, la fase transitoria potrebbe comportare una fase di vuoto nell’attribuzione delle competenze specifiche che il territorio non può permettersi – concludono Donzelli e Minucci – il presidente Rossi offra rassicurazioni e dia certezza: una nuova moria avrebbe ricadute devastanti”.

Commenti