Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Castiglione, il M5S vuole un comitato tecnico-scientifico che affianchi la Giunta

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Un comitato tecnico e scientifico che affianchi l’amministrazione nelle questioni più complesse, un’amministrazione trasparente e un bilancio comprensibile. Sono solo alcuni dei punti del programma di Benedetta Mazzini, candidata alla carica di sindaco per il Movimento 5 Stelle a Castiglione della Pescaia.

Ieri la presentazione della squadra in un palchetto allestito alla fine di corso della Libertà, alla presenza di quattro parlamentare pentastellati, Alfonso Bonafede, Sara Paglini, Laura Bottici, Chiara Gagnarli «C’era tantissima gente» afferma Mazzini che poi inizia a snocciolare i punti salienti del proprio programma «Un’amministrazione trasparente, ossia se c’è da prendere iniziative straordinarie, saranno fatte delle assemblee pubbliche, in cui spiegare i pro e i contro, e rimettendo la decisione ai cittadini. Anche con lo strumento del referendum per cui sarà necessario cambiare il regolamento comunale».

«Vogliamo un bilancio trasparente e comprensibile – prosegue la candidata dei 5 Stelle – che non significa mettere gli atti su internet, ma che siano chiare entrate e uscite, che non si mettano a bilancio crediti inesigibili per coprire le spese. Baseremo il nostro lavoro sull’ascolto della gente, perché il compito dell’amministrazione è quello di risolvere i problemi dei cittadini».

Un altro punto fondamentale per il M5S è la gestione dei rifiuti «vogliamo spingere sulla differenziata, sul riciclo e sul riuso, anche con incentivi per i cittadini. Per esempio vogliamo mettere la macchina eco-compattatrice in comune, così che, come avviene già nel resto d’europa, a chi porta materiale, come bottiglie di plastica ecc. venga rilasciato un buono da spendere in farmacia o al supermercato. Ma anche educare i cittadini e i bambini al riciclo».

«Allestiremo uno sportello anti-equitalia, così che chi riceve una cartella abbia a disposizione, gratuitamente, mezzi e assistenza per gestire la pratica».

Per quanto riguarda la squadra che affiancherà il sindaco, «ci stiamo già lavorando, alla base della scelta ci saranno le competenze specifiche di ciascuno, potrebbero esserci anche assessori esterni. Istituiremo un comitato tecnico scientifico, per affiancare i lavori della giunta: professionisti che si metteranno a disposizione gratuitamente. Potrebbero essere anche persone fuori da Castiglione della Pescaia. Abbiamo già dei nomi importanti che hanno dato la propria disponibilità».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.