Quantcast

Dà in escandescenza all’ospedale e appicca il fuoco in pronto soccorso

Più informazioni su

GROSSETO – Ha tentato di dare fuoco a una barella mentre era in cura al pronto soccorso di Grosseto. L’episodio si è verificato intorno alle 4.30 di oggi, quando un cittadino marocchino, trasportato in ospedale, si è presentato in uno stato decisamente agitato presso la struttura sanitaria.

Preso in consegna dal personale medico, ha ricevuto il trattamento sanitario del caso, ma ha continuato a rimanere piuttosto agitato, al punto che, una volta collocato nella sala adibita ai codici verdi, ha visto bene di tentare di appiccare il fuoco a una barella. Quando dalle lenzuola ha iniziato a sprigionarsi il fumo, è intervenuto immediatamente il personale infermieristico del pronto soccorso che, attraverso l’utilizzo di estintori, ha bloccato sul nascere l’incendio, prima che le fiamme divampassero.

Sul posto a quel punto, sono intervenuti anche gli agenti di polizia, per piantonare il cittadino marocchino. La sala, invece, è rimasta inagibile per circa un’ora, poi è tornata nuovamente a disposizione del personale medico e dei pazienti. Durante l’episodio, non si sono verificati pericoli per l’incolumità dei pazienti presenti in quel momento al pronto soccorso, anche se il fatto fa tornare di attualità il tema della sicurezza per chi si trova al cospetto di situazioni di questo tipo.

Più informazioni su

Commenti