Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rifiuti, il Comune premia i cittadini più virtuosi con incentivi economici

Più informazioni su

MANCIANO – L’ufficio Ambiente del Comune di Manciano, insieme all’assessore all’Ambiente Antonio Camillo, ha elaborato un regolamento di igiene urbana, la cui revisione è stata approvata nello scorso Consiglio comunale, che prevede incentivi economici per i cittadini che conferiscono al centro di raccolta per rifiuti urbani e assimilati agli urbani, recuperati in modo differenziato, ubicato in località San Giovanni. Nello scorso mese di gennaio, il Comune ha richiesto ed ottenuto dal gestore unico Sei Toscana l’installazione di una pesa all’ingresso del centro, collegata ad un software gestionale, affinché le utenze private possano essere registrate e il materiale conferito pesato.

Le pesature vengono trasmesse mensilmente all’ufficio Ambiente del Comune, il quale ha istituito un meccanismo di premialità per quei cittadini virtuosi che conferiscono al centro. E’ stato stabilito un punteggio per ogni chilogrammo di rifiuto conferito, ad ogni punto corrisponde una valorizzazione economica pari a 0,015 euro. Alla fine dell’anno verrà realizzata una graduatoria che  premia i cittadini più virtuosi con un assegno emesso dal Comune.

“Dall’insediamento del sindaco Marco Galli – spiega l’assessore all’Ambiente del Comune di Manciano, Antonio Camillo – l’assessorato all’Ambiente sta lavorando in modo serrato per ottenere quanto fortemente dichiarato in sede di programma di governo e cioè il passaggio alla raccolta domiciliare. Purtroppo, le storture, più volte sottolineate,  della gestione di area vasta del ciclo dei rifiuti, voluta dalla Regione Toscana, per cui le decisioni in merito non vengono più prese dai singoli Comuni ma da una assemblea di 109 Comuni appartenenti alle province di Arezzo, Grosseto e Siena, dove Manciano partecipa alle votazioni con una quota dello 0,24%, ha rallentato molto il nostro lavoro”.

“Ma non per questo ci siamo arresi all’idea di una gestione iniqua del rifiuto e, come capofila degli otto Comuni dell’area Grosseto sud, il Comune di Manciano continua a combattere affinché si affermi la legalità e il raggiungimento degli obiettivi europei in tema di percentuali di raccolta differenziata. L’installazione di una pesa al centro di raccolta e l’istituzione di una premialità per il cittadino virtuoso, rappresentano una prima piccola vittoria del nostro operato. Finalmente – conclude l’assessore Camillo – i cittadini che meritoriamente hanno compreso l’importanza del recupero del rifiuto come risorsa, verranno incentivati economicamente e avranno l’opportunità di pagarsi una parte della Tari con i rifiuti conferiti”.

“Un passo importante – commenta il sindaco di Manciano, Marco Galli – per il futuro della nostra comunità. La nostra amministrazione sta lavorando bene e da anni sulla gestione, la fruibilità e l’operatività del centro di raccolta. Al fine di incentivare la raccolta differenziata e al contempo gratificare i cittadini più virtuosi abbiamo istituito un sistema premiante che consiste nel riconoscimento di un bonus economico da attribuire, mediante graduatoria finale, in base alle quantità di rifiuto differenziato conferite da ogni utenza domestica al centro di raccolta nel corso dell’anno solare di riferimento”.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.