Bicincittà: un lungo e festoso serpentone colora Grosseto

Più informazioni su

GROSSETO – Un lungo e festoso serpentone sui pedali ha colorato Grosseto. Tanto entusiasmo per Bicincittà, la tradizionale pedalata ecologista targata Uisp nata e sviluppatasi negli anni per promuovere uno stile di vita sano e corretto, abbinata a una mobilità sostenibile. Sono partiti in più di 150, di buon mattino davanti alla sede di via Europa. Ma lungo il percorso di quasi dieci chilometri che ha toccato buona parte della città, tanti – non presenti alla partenza perché il cielo nuvoloso non prometteva nulla di buono – si sono aggiunti alla carovana, già diventata molto più nutrita al ristoro in centro offerto da Confesercenti, in occasione della festa degli ambulanti. E all’arrivo pizza, bevande e dolci prima dell’estrazione dei premi e la celebrazione delle bici più insolite e dei partecipanti in tenuta storica. Tanti, tantissimi bambini nel serpentone che alla fine contava quasi 300 persone: molti di loro sul sellino assieme ai genitori, altri con le loro piccole bici protetti nella pancia del gruppo.

“E’ stata una bella giornata di sport e socializzazione – spiega Olinto Fedi, responsabile della manifestazione – quello in cui la Uisp è da sempre impegnata, attraverso Bicincittà, è promuovere l’idea che un altro modo di muoversi nelle città è impossibile. Il risultato ottenuto quest’anno a Grosseto, ma anche a Castiglione e Follonica, sia di stimolo per andare avanti e portare avanti questo messaggio”.

Più informazioni su

Commenti