Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Flag Football: i Condor approdano alle fasi finali del campionato italiano

Più informazioni su

GROSSETO – Ancora un grande successo per la giovanile dei Condor 81ers Grosseto del presidente Banchi Enrico nei campionati Italiani di flag football u17. Con 5 partite vinte su 6 si aggiudicano il primo posto nel girone D, girone molto combattuto con le due squadre romane e i Vipers di Modena in crescita. Oltre ai Condor, saranno anche i Marines Lazio (società di serie A1) che potranno giocarsi il titolo italiano nelle finali organizzate proprio a Grosseto il 3, 4 e 5 giugno presso gli impianti sportivi della fattoria la Principina, e che vedranno la partecipazione di altre 6 squadre dei gironi A B e C dove le giovanili di altre 5 società del massimo campionato Italiano, Rhinos Milano, Giaguari Torino, Lions Bergamo, Aquile Ferrara, Doves Bologna con i Gators Cornate della seconda divisione, si contenderanno il titolo finale.

Anche nell’ultima giornata i Condor, che hanno incontrato i Vipers di Modena in trasferta, hanno regalato forti emozioni. Per accedere ai play off come testa di serie e dopo avere perso incredibilmente l’incontro con i laziali dei Marines, dovevano assolutamente vincere. Sulla carta sembrava un impegno non difficile, ma all’ultimo minuto l’assenza di due titolari tra cui il registra della squadra Castelli metteva in dubbio la riuscita dell’impresa: infatti le cose si mettono subito in salita per i giovani grossetani, che dopo poche azioni subiscono oltretutto gli infortuni di due giocatori (Galli e Francioli) e tre incredibili segnature di seguito l’una all’altra, costringendoli così a inseguire. I coach Nardi e Nicosia cambiano immediatamente alcuni schemi e la posizione di alcuni giocatori in campo, riuscendo nell’impegnativo compito di arrivare all’intervallo con il minimo scarto. Il capolavoro tecnico lo fanno sia i giocatori che i tecnici nel secondo tempo; sale sugli scudi un grandissimo Bardelli, che assistito da Ricci, Garbarino, Stefanescu, Marioni, Romagnoli, con una serie di intercetti, rimonta il passivo finendo in crescendo. In poche parole quando questi Condor metto il turbo non ce n’è per nessuno: la partita si è chiusa in favore dei Condor per 50 a 39.

Incontenibile l’entusiasmo del direttore tecnico Macheda: «In 25 anni di flag football, questa è la decima volta che che approdiamo alla fase finale del campionato Italiano di flag giovanile di cui 3 vinti. Grandissimi gli atleti, ma grandissimi i coach, che hanno saputo, con grande intelligenza tattica, cambiare quanto era stato provato in settimana per battere i Vipers. I due coach che arrivano a fare 40 anni in due, sono atleti dei nostri vivai giovanili, che seguono la politica di formazione della società Condor partecipando anche i corsi di formazione per coach e arbitri. Il futuro di ogni cosa è nei giovani e per i Condor la loro formazione è indispensabile, saranno i tecnici e i dirigenti sportivi del futuro. Lasceremo i Condor, o le altre squadre dove vorranno andare, in buone mani».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.