Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pugilato: entusiasmo per lo stage con il campione del mondo De Carolis fotogallery

GROSSETO – Entusiasmo e voglia di apprendere, sono questi aspetti che hanno contraddistinto il sentimenti degli atleti della Pugilistica Grossetana “Umberto Cavini” che hanno sostenuto uno stage di boxe con il campione mondiale dei pesi supermedi WBA Giovanni De Carolis, presso la sede di via Tito Speri.

Il campione che è già in preparazione per la difesa del titolo, che si terrà sempre in Germania contro il quotatissimo pugile tedesco Tyron Zeuge, pugile ancora imbattuto con uno score di 18 vittorie di cui 10 per Ko, non si è sottratto all’invito di Vincenzo Botti, tecnico della società grossetana che è riuscito a portare a Grosseto un pugile di grande spessore e disponibilità.

De Carolis è diventato campione del mondo conquistando il titolo mondiale lo scorso 9 gennaio in Germania battendo per kot alla 11^ ripresa il tedesco Vincent Feigenbutz e nello stage di Grosseto ha dispensato preziosi consigli a tutti gli atleti maremmani. «E’ una soddisfazione per tutti i ragazzi avere un campione di questa portata dal quale apprendere – spiega il tecnico Vincenzo Botti che ha organizzato l’incontro -. Oggi abbiamo in palestra 12 ragazzi che si confronteranno con gli insegnamenti di De Carolis. Non capita tutti i giorni di avere a disposizione un campione del mondo». 

La ripresa dell’attività nel ricordo di Umberto Cavini rappresenta un segnale positivo per la promoter internazionale Rosanna Conti Cavini che, assieme alla figlia e affermata manager Monia, vuole tenere alto il nome della palestra e vivo il ricordo di uno sportivo, simbolo della Maremma, come Umberto Cavini. «Mio padre avrebbe voluto questo – dice Monia Cavini -, la ripresa dell’attività e la palestra piena come oggi. Siamo fieri di quello che sta facendo Fabrizio Corsini che, oltre a essere mio marito, è anche diventato presidente della società. Siamo soddisfatti anche dell’impegno che Vincenzo Botti sta mettendo nell’attività pugilistica. Vogliamo far rinascere la palestra a livello di partecipazione e poi concentrarci sull’organizzazione di grandi manifestazioni, come quella del 28 di maggio, con il campionato italiano dei pesi piuma tra il nostro Cipolletta e lo sfidante Crudetti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.