Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Doppiatori: Guerrieri chiama cinque allievi dello Studio Enterprise nel film Mediaset

GROSSETO – Un incontro professionale allo Studio Enterprise, i provini con i ragazzi, il laboratorio sostenuto a inizio aprile e infine la chiamata immediata. Vittorio Guerrieri non ha impiegato molto a convocare cinque voci della scuola grossetana di teatro e doppiaggio diretta da Alessandro Serafini.

La voce italiana di Ben Stiller, John Corbett, Christian Slater, Jean-Claude Van Damme e tanti altri, ha offerto la possibilità di un’esperienza professionale a Fabio Mattei, Rachele Alampi, Stefano Dori, Filippo Salvini e Matteo Petri che, presso il Sincro Studio di Roma, hanno lavorato su di un Tv Movie prodotto da Mediaset. Guerrieri, al termine dei turni di doppiaggio, si è dichiarato estremamente soddisfatto della performance dei cinque maremmani che sono stati messi alla prova su una lavorazione complessa e in tempi strettissimi, confermando il giudizio ottenuto nel fine settimana intensivo in cui la voce italiana di Ben Stiller ha fatto visita allo Studio Enterprise.

Soddisfazione che riguarda anche il direttore artistico Alessandro Serafini per l’ennesima conferma della bontà del lavoro intrapreso finora. «I ragazzi si sono dimostrati all’altezza della situazione in un turno complesso, mostrando un livello di preparazione elevato – commenta Serafini -. Guerrieri è un’icona del doppiaggio nazionale, oltre che maestro ospite della nostra scuola. Per il secondo anno consecutivo ha fatto visita allo Studio Enterprise e questa chiamata ci riempie di orgoglio anche per la qualità del lavoro messo in mostra dei nostri allievi».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.