Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Scansano il Pd ha scelto Marchi. «Chi farà un’altra lista sarà fuori dal partito»

Più informazioni su

SCANSANO – Dopo l’annuncio da parte di alcuni iscritti Pd di dar vita ad una lista alternativa a quella ufficiale, arriva la presa di posizione del commissario del partito Gianni Anselmi.

«Il PD è compatto e determinato nel sostegno al candidato Francesco Marchi, una persona rappresentativa della comunità locale e profondo conoscitore dei meccanismi di funzionamento degli enti locali, con la quale costruire insieme un progetto unitario ed aggregante». Inizia così la nota sottoscritta anche dal consigliere regionale Anselmi, recentemente nominato dalla segreteria regionale del partito commissario del Pd Scansanese in vista della prossima tornata elettorale di giugno ed in attesa di nuovo congresso per il rinnovo degli organi dirigenti del Pd locale.

«Il PD di Scansano nell’occasione ha voluto rimarcare la propria univoca volontà di portare avanti un costante ed approfondito dialogo con le energie positive e costruttive operanti nell’ambito del tessuto sociale del territorio per giungere alla composizione di una lista forte ed innovativa che unisca i valori del centrosinistra al contributo della società civile».

«Le risposte di cui ha bisogno la comunità scansanese passano dall’individuazione di figure qualificate e fortemente rappresentative che si uniscano e si impegnino pubblicamente su un progetto nuovo e condiviso, in grado di interpretare le straordinarie peculiarità di questo territorio e proporre una prospettiva concreta per il suo futuro».

«Con Marchi metteremo a disposizione tutta la nostra capacità progettuale e la sintesi avverrà intorno alle proposte programmatiche ed ai valori che andranno a caratterizzare l’attività amministrativa dei prossimi anni, con l’attenzione volta esclusivamente al bene comune e al rafforzamento del senso di comunità e condivisione, passando per i temi più cari alla realtà scansanese ed al territorio maremmano».

«Il PD locale lavorerà per supportare e stimolare politicamente l’azione di governo dell’Amministrazione, svolgendo il primario ruolo di radicamento del progetto nell’ambito della comunità e passando dal confronto costante con i cittadini».

«Questo sarà l’elemento distintivo rispetto a quanti cercheranno di proporsi ai cittadini con atteggiamenti populisti e disgreganti; per questo motivo il partito Democratico intende esprimere con forza la propria unità interna, ovviamente in una logica di lealtà di coalizione, nei confronti di tutte le liste che intenderanno contrastare questo progetto».

Noi lavoreremo senza risparmio nel capoluogo e nelle frazioni per vincere le elezioni con chiarezza e nell’unico interesse dei cittadini. Quanto a coloro che per finalità personalistiche ed estranee all’interesse della società scansanese decidessero di organizzarsi esplicitamente con argomenti pretestuosi in avversione della nostra comunità politica ci limitiamo a ricordare che, come previsto dallo statuto nazionale del partito e come l’eventuale proposizione di liste alternative a quelle del Partito pone automaticamente gli iscritti ad esse aderenti fuori dallo stesso».

«Noi non cacciamo nessuno, e questo deve essere chiaro; ma non siamo disposti a farci prendere in giro da chi sceglie di andarsene».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.