Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ultra Trail Parco Maremma: la visita degli studenti lungo il percorso della gara

GROSSETO – Non solo gli Ultra Runner appassionati di Trail hanno iniziato la loro preparazione per la UTPM che si correrà il prossimo 1 e 2 ottobre nel Parco della Maremma. Ci sono anche loro, i ragazzi delle scuole primarie della provincia di Grosseto a scaldare i motori e a fare lo “scaramantico” sopralluogo pre-gara.

Per loro non sarà una prova “estrema” di 60 Km, su e giù per le colline che da bocca d’Ombrone corrono verso Talamone e ritorno. Per loro sarà comunque un gioco diverso dal solito, correre per i sentieri naturali del Parco con l’attenzione a ciò che li circonda e la gioia di tagliare il traguardo che sarà poi di tutti i grandi campioni che porteranno a termine la 60 km.

Il 19 e 21 aprile scorso i ragazzi delle scuole di primo grado di via Rovetta, via Giotto di Grosseto e quelle di Montiano, Albinia e Civitella Paganico accompagnati dalle loro insegnanti, da esperte guide ambientali e dalle Guardie del Parco della Maremma e dagli organizzatori della UTPM “Ultra Trail Parco della Maremma”, hanno “testato” il terreno di gara con una passeggiata fino Bocca d’Ombrone.

“L’organizzazione della gara procede a grandi passi,” così la coordinatrice del progetto Elena Ciani, da poco entrata nel team dell’organizzazione della UTPM, si è espressa “uno di questi era coinvolgere le scuole primarie. La massiccia adesione raccolta in pochissimi giorni, tanto da dover limitare a 250 ragazzi il numero di partecipanti per motivi di logistica, ne è la palese testimonianza. Questi obiettivi sono facilmente raggiungibili, devo sottolineare, dove esiste una certa sensibilità e attenzione alla propria terra e per questo le insegnanti e i dirigenti delle scuole primarie della nostra provincia sono un esempio da seguire. A ottobre vedremo tutti questi ragazzi sfidarsi in un gioco diverso. Non a caso il nostro slogan è: “Puoi correre ovunque, ma qui è diverso”.

Altri protagonisti delle due giornate, e non solo, sono i ragazzi delle superiori che hanno coadiuvato con l’organizzazione a seguire i ragazzi più piccoli. Paola Borracelli ci tiene a ricordare che questo è solo una piccola parte del lavoro che stanno svolgendo i ragazzi degli istituti tecnici ITI e CAT di Grosseto insieme a quelli del Liceo Sportivo di Grosseto. “Il lavoro più impegnativo è la realizzazione della APP UTPM, una applicazione che sarà resa disponibile gratuitamente e scaricabile su smartphone (compatibile su tutti i sistemi operativi IOS e ANDROID) dove i concorrenti potranno visualizzare una serie d’informazioni sulle specifiche della gara: in modalità “live”, attivando il GPS, e in modalità “home”.
Dal proprio cellulare, durante lo svolgimento della gara l’atleta avrà a disposizione una serie di dati che riguardano: posizione, distanza, quota altimetrica, distanza e tempi dai punti ristoro e al termine della gara.

In modalità “home” saranno invece disponibili informazioni sul percorso, natura del terreno, punti con visuali, indicazioni storiche sui manufatti presenti”. Presente alla due giorni anche il Presidente dell’ASD TTM Trail Team Maremma, Paolo Vagaggini che non nasconde la soddisfazione di come stanno procedendo le varie attività:  “La Regione Toscana, che ci ha onorato del suo patrocinio, ha inserito la nostra manifestazione tra gli “Eventi dell’anno” nominandoci in tal senso durante la fiera del BIT che si è tenuta a Milano lo scorso Febbraio. Non possiamo deluderli. Come non possiamo deludere il Comune di Grosseto in particolare gli Assessori Ceccarelli e Borghi che stanno collaborando in maniera significativa, il Sindaco Cinelli del Comune di Magliano in Toscana ed il Comune di Orbetello. L’Ente Parco nelle persone di Lucia Venturi ed Enrico Giunta, le sentiamo ormai parte del nostro team come le Aziende Private proprietarie dei terreni in cui si svolgerà la manifestazione e i molti sponsor che hanno confermato la loro adesione e altre nuove aziende che hanno compreso la portata di tale manifestazione».

Per chi volesse approfondire i programmi e le attività collaterali, che sono molte e non monotematiche, come purtroppo accade spesso in questo tipo di manifestazioni, vi suggeriamo di visitare la pagina web www.utpmtuscany.com e seguire tutte le manifestazioni ed eventi collaterali iscrivendosi alla pagina Facebook: https://www.facebook.com/utpmtuscany/.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.