Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mountain Bike: Balducci mette la firma sul Maremma Bike Trophy

Più informazioni su

FOLLONICA – Non poteva che portare la firma nobilissima di Mirco Balducci l’edizione numero 28 del Maremma Bike Trophy. La classicissima della mountain bike in Maremma fa registrare il trionfo del pluricampione d’Europa e del mondo, che come al solito ha fatto gara a sé, andandosene a metà percorso e salutando la compagnia. Nulla ha potuto il pur bravo Nicola Corsetti, Avis Pratovecchio Errepi, che si è dovuto accontentare di un comunque prestigioso secondo posto alle spalle del portacolori del Gc Tondi Sport, staccato comunque di un minuto e mezzo. Sul podio è salito anche Luca Montelatici, Stellbikes, terzo al traguardo, a due minuti da Corsetti. “Ci tenevo molto, per me e per la nuova squadra – sorride Balducci – vincere in Maremma ha sempre un significato particolare, soprattutto in una gara importante come questa”.

“Ogni anno prima della gara ci diciamo che è l’ultima edizione – sorride Giancarlo Donati, presidente del Free Bikers Pedale Follonichese – ma un minuto dopo l’arrivo, vedendo il risultato, vedendo che tutti sono felici di come è andata, ci rimettiamo a lavorare per l’edizione successiva, che sarà la 29esima”. E in effetti la corsa che il sodalizio del Golfo ha organizzato assieme alla lega ciclismo Uisp è stata un successo: 500 corridori in gara da tutto il centro Italia e non solo, un percorso apprezzatissimo dai partecipanti, un pasta party finale per oltre mille persone, accompagnatori compresi.

La gara era valida come seconda prova del circuito mountain bike Colline Toscane. Nel percorso breve successo per Ugo Tortolani, Young Line, che ha preceduto Emanuele Bazzechi, Bicipedia, e Filippo Biacco, Ciclissimo Bike Team.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.