Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hockey playoff scudetto: Follonica punito da Matera, ora serve l’impresa

FOLLONICA – Servirà un super Follonica, a questo punto, per arrestare la marcia del Matera. Gara uno del quarto di finale scudetto si conclude con i lucani che festeggiano un prezioso successo di misura. 5-4 il finale in favore degli ospiti che adesso avranno a disposizione un prezioso match-point casalingo per accedere alle semifinali.

La serie, quindi, si sbilancia nettamente a favore di Matera che per la prima volta in questa stagione riesce a battere la squadra di Polverini. Follonica subito avanti a inizio gara, per quello che sarà il primo e unico vantaggio della squadra del golfo. Matera, infatti, si rianima trascinata dall’argentino Romero che imperversa tra le maglie della difesa maremmana concretizzano il rovesciamento d’inerzia della partita che fila via sul 2-1 per gli ospiti, risultato che le due formazioni si portano all’intervallo.

La ripresa vede il Follonica pareggiare il conto con Pagnini su rigore, anche se Antezza risponde subito e ripropone lo stesso canovaccio: Matera avanti di misura, maremmani a inseguire. E’ proprio in questo momento però, che molto probabilmente la squadra del golfo perde la propria partita perché al fronte della mole di gioco prodotta, gli azzurri non concretizzano sotto porta, divorandosi più volte opportunità da rete. Malgrado tutto il 3-3 arriva ugualmente grazie a Marinho che rimette sul binario giusto la gara. Matera però, ha sempre un Romero formato super dalla sua. L’argentino concretizza una doppietta che fiacca la resistenza maremmana, anche se la squadra di Polverini accorcia nel finale di gara e prova il tutto per tutto nei concitati secondi rimasti a disposizione. Il pareggio non si materializza e adesso servirà un miracolo al Palatenda, dove domani Matera può già chiudere il conto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.