Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giudice sportivo: società multata per aver chiuso l’arbitro nello spogliatoio

GROSSETO – In Terza categoria, ammenda di novantasei euro all’Invicta Grosseto per contegno offensivo verso il direttore di gara, ma ben trecento quelli addebitati alla Torbiera per alcuni tesserati non identificati che per oltre mezz’ora hanno impedito all’arbitro di uscire dallo spogliatoio; cifra concordata avendo tenuto conto della tardiva collaborazione della società. A carico di dirigenti, inibizione a svolgere qualsiasi attività fino al 30 giugno per Michele Murri sempre della Torbiera; a carico di allenatori, squalifica fino al 4 giugno per Coppi dell’Aldobrandesca. Il team capalbiese dovrà fare a meno dei giocatori Alessandro Pellegrino, Cardarelli e Simone Rossi rispettivamente fino al 19 luglio, per cinque e per quattro turni; tre giornate senza agonismo a Gargaun del Civitella, due ad Aramini, Cherubini e Nappi dell’Invicta Grosseto ed una a Mantellassi dell’Invicta Grosseto, Morales del Massa Valpiana, Giacone del Montemerano, Melis e Moscarini dell’Aldobrandesca, Boldorini del Braccagni, Dari del Civitella, Benocci dell’Orbetello Scalo, Morgantini del Punta Ala e Contini della Torbiera.

Nei campionati giovanili provinciali, per la categoria Juniores un weekend senza pallone per Pallari del Castel del Piano, Amodei del Pitigliano, Subissati della Nuova Grosseto Barbanella, Lombardini del Paganico e Antongini del Porto Ercole. Negli Allievi, tre giornate a Murrizi dello Scansano. Stessa sorte per Stauciuc del Manciano, nei Giovanissimi, più un turno a Fei del Massa Valpiana e Bruno della Nuova Grosseto Barbanella.

In Eccellenza, il giudice sportivo infligge due giornate all’allenatore dell’Albinia Cameli. In Promozione, al Manciano ammenda di centosettanta euro per causato ritardo alla gara e un turno di stop forzato per recidiva in ammonizione a Atudorei e Margiacchi. In Prima categoria, inibizione a svolgere ogni attività fino al 5 giugno per il dirigente del Caldana Ugolini; a carico di giocatori, una giornata di riposo forzato a Camarri dell’Alberese, Di Leo del Caldana e Gentili del Fonteblanda.

In Seconda, ammende di centocinquanta euro sia all’Intercomunale Santa Fiora che al Sant’Andrea, l’uno per causato ritardo all’inizio della gara e l’altro per contegno offensivo verso il direttore di gara. Squalifica fino al 20 maggio per l’allenatore del Sant’Andrea Guidi e, a carico di giocatori, tre turni a Contini sempre del Sant’Andrea, due a Guerri del Montiano ed una a Decembrini e Ceccotti del Follonica, Cipriani del Montiano, Ferrari, Porcu e Boschi del Roccastrada, Sacco del Pitigliano, Tosini e Zauli del Sant’Andrea e Capitani del Saurorispescia. Nei campionati giovanili regionali, per la categoria Juniores una giornata ad Asile, Godano e Paradisi del Follonica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.