Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Barzanti attacca il Pd: «Ha svoltato a destra. Mascagni si allei con Vivarelli Colonna»

GROSSETO – «E’ ormai chiaro che anche a Grosseto il PD ha svoltato a destra. Renzi dopo aver imbarcato nella maggioranza di governo il suo amico Verdini ora anche a Grosseto, dopo un lavoro di mesi, portato avanti dal Marras e Simiani, si profila una alleanza che era stata smentita ma poi confermata». Così si legge in una nota firmata da Marco Barzanti, candidato sindaco del Partito Comunista d’Italia.

«È una di quelle notizie che non possono passare inascoltate, infatti, Passione Grosseto, movimento il cui riferimento è Gianni Lamioni ha ufficialmente dichiarato di essersi alleato con il PD. Il PD ha spostato il suo riferimento elettorale verso il centrodestra. Il grande bluff è finito, i giochi sono venuti a galla. Lo dico da uomo di sinistra, ed è davvero triste, al di là della non condivisione delle politiche del PD vedere questo spostamento a destra. Sarà dura per gli elettori storici del PD votare alleanze con la destra, con candidati che fino ad ieri si sono scagliati contro le politiche del PD nazionale, regionale e locale. Giunti a questa ennesima mutazione, al tradimento dei valori storici della sinistra forse, sarebbe meglio e opportuno una alleanza direttamente con Vivarelli Colonna, almeno, il PD non dovrà contendersi lo stesso elettorato e candidati. Magari Mascagni potrebbe fare il vicesindaco a Vivarelli Colonna ? Noi ci rivolgiamo al popolo che ancora è di sinistra e che si rifiuterà di votare il PD e queste alleanze di ritornare e dare forza al simbolo del grande Partito Comunista d’Italia, che li ha visti protagonisti di tante battaglie, manifestazioni e conquiste. Il PD non è più un partito e un riferimento della sinistra».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.