Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria: Fonteblanda spera ancora. Castiglionese si gioca la salvezza

GROSSETO – Solo 180 minuti al termine del campionato di Prima categoria, ma giochi che sono ancora aperti nel girone F. Tanto per cominciare in vetta, dove la Chiantigiana è prossima al successo, ma solo Argentario permettendo. I santostefanesi, già salvi, saranno arbitri del campionato andando sul terreno della capolista.

Spera ancora, matematica alla mano, il Fonteblanda. Difficile che i neroverdi rientrino in corsa, ma per farlo devono quanto meno battere il Barberino che non ha più niente da chiedere a questo campionato.

In chiave play-off non può sbagliare il Castel del Piano che contro il Valentino Mazzola già tranquillo, cerca punti per restare attaccato al treno degli spareggi. Castell’Azzara che non dovrebbe avere problemi, anche se la matematica non impone ancora lo sciogliete le righe. Per i giallorossi il match di domenica contro il Ponte d’Arbia dovrebbe regalare assolute certezze.

Restano pericolanti, ma con posizioni di favore, le posizioni di Alberese e soprattutto Castiglionese. I bianconeri vanno sul campo del Qeurcegrossa a cercare punti utili, mentre i rossoblù viaggiano nel senese per affrontare lo Staggia, reduce da tre successi consecutivi (gli unici della stagione) e avversario da prendere con le molle.

Complicatissima la situazione del Caldana, piantato al terz’ultimo posto e bisognoso di punti. L’arrivo del San Quirico, terza forza del torneo, non è dei più comodi come livello di difficoltà.

PRIMA CATEGORIA GIRONE F (29^giornata):
Caldana-San Quirico
Castell’Azzara-Ponte d’Arbia
Chiantigiana-Argentario
Fonteblanda-Barberino
Castel del Piano-Valentino Mazzola
Quercegrossa-Alberese
Staggia-Castiglionese
Valdarbia-Montalcino

CLASSIFICA PRIMA CATEGORIA GIRONE F: Chiantigiana 62 Fonteblanda 58 San Quirico 57 Quercegrossa 55 Castel del Piano 49 Barberino 41 Valentino Mazzola 38 Argentario 37 Castell’Azzara 35  Ponte d’Arbia, Alberese 33 Castiglionese 30 Montalcino 27 Caldana 21 Valdarbia 18 Staggia 16.

Nel girone D il Monterotondo attende solo la matematica per conquistare la permanenza in categoria. La squadra di Cavaglioni se la vedrà con il Capanne che non ha più nulla da chiedere. La salvezza dovrebbe essere una formalità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.