Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La crisi di Magliano, il Pd: «Fragilità politica di Cinelli, senza progetti e programmi»

Più informazioni su

GROSSETO – «Le responsabilità e la fragilità politica della giunta Cinelli sono sotto gli occhi di tutti. Il Partito Democratico di Magliano in Toscana è all’opposizione dall’inizio del mandato amministrativo con chiarezza e trasparenza. Non c’è stata nessuna interferenza nella scelta di Davide Moroni di lasciare la maggioranza per formare un nuovo gruppo con Monica Stefania». Così Gabriele Canzonetti, segretario dell’unione comunale del Pd di Magliano, interviene sul caso politico che vede l’attuale sindaco Diego Cinelli governare con una maggioranza risicata in consiglio comunale.

«La crisi di Cinelli era ed è presente fin dalla sua nascita, negli stessi presupposti di un’alleanza spuria senza reali progetti e legami programmatici. Il Pd di Magliano in Toscana è preoccupato per gli effetti che l’incapacità e la non coesione nel Comune stanno portando sui cittadini della nostra comunità. I prossimi mesi sono decisivi – aggiunge Canzonetti -. Il Pd di Magliano in Toscana è a lavoro per ricostruire il tessuto democratico che da sempre ha costituito l’ossatura politica della nostra popolazione. Dopo le elezioni amministrative 2014 è iniziata una fase nuova, di ridefinizione della proposta di governo locale in un nuovo rapporto con i cittadini, con le forze politiche e con tutte quelle persone che si riconoscono nel centro sinistra e nel percorso riformista del governo Renzi».

«Il Pd è nato per unire e non per dividere e per questo crediamo che il passato sia da mettere alle spalle. Oggi le nostre porte sono aperte, a chi crede nei nostri valori, ma soprattutto per chi vuole costruire con noi un futuro pieno di successi, per il nostro bellissimo comune – prosegue -. Richiamo infine la nostra posizione sugli atti che questa amministrazione presenterà in consiglio comunale. La nostra opposizione sarà puntuale e intransigente, ispirata soltanto al bene della collettività e per questo saremo attenti a verificare tutte le azioni che l’amministrazione Cinelli ci presenterà, nel contempo saremo duri con tutte quelle scelte che metteranno in pericolo i cittadini e il futuro di Magliano».

«Tutto il Pd Maglianese è profondamente inserito e partecipe del sistema di alleanze messo in atto in provincia di Grosseto – conclude – e sostiene in modo convinto e unito Lorenzo Mascagni, Monica Paffetti e tutti gli altri candidati Pd alle Amministrative 2016».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.