Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Vacanze insieme”: sei comuni fanno squadra e i bambini vanno al mare

FOLLONICA – I comuni di Follonica, Massa Marittima, Monterotondo, Montieri, Gavorrano e Scarlino, rappresentati dai rispettivi assessori Barbara Catalani, Luana Tommi, Giorgia Bettaccini e Francesca Mencuccini, hanno presentato oggi il progetto comune “Vacanze insieme estate 2016” che riguarda le attività estive dei bambini da 1 a 14 anni.

Per garantire un servizio innovativo e per venire incontro il più possibile alle esigenze delle famiglie è stato elaborato un progetto sotto un’ottica nuova e allargata che vuole superare il classico concetto della colonia marina adottato finora.

In pratica i sei Comuni, attraverso procedure autonome, metteranno insieme un unico cartellone con le attività estive per i bambini, che sarà valido su tutto il territorio. Questo permetterà alle famiglie, non solo di scegliere tra una vasta gamma di offerte educative o ludiche, ma anche di scegliere il luogo che corrisponde maggiormente alle proprie esigenze familiari o lavorative.

In questo nuovo sistema il comune di Follonica funge da capofila, al quale si associano i comuni di Massa Marittima, Monterotondo, Montieri, Gavorrano e Scarlino.

“Ci siamo interrogati insieme sul tema dei campi estivi e la possibilità di ragionare in maniera organica e coordinata, per sviluppare un progetto che fosse strutturato in maniera simile per tutte le offerte estive. –spiega Barbara Catalani, assessore alla pubblica istruzione di Follonica- L’obbiettivo che ci siamo posto, è stato di creare un percorso condiviso e di elaborare un’offerta più ampia possibile. È un progetto sviluppato insieme per creare un contenitore unico, attraverso il quale noi Comuni comunicheremo tutte le possibilità formative per i campi solari di tutto il territorio.”

Questo sistema associato è vantaggioso soprattutto per le realtà più piccole come Scarlino, che tra i sei comuni coinvolti è il meno popolato. Con le stesse risorse dell’anno precedente avrà così la possibilità di offrire molte più attività. “Abbiamo raggiunto un’unione d’intenti- spiega Francesca Mencuccini- e trovato le risposte giuste alle domande di un territorio, proprio perché la base delle esigenze è comune. Ci auspichiamo che si possano elaborare sempre più progetti insieme.”

Gli assessori si promettono molto riscontro da parte delle famiglie e vorrebbero mantenere questa linea condivisa anche nei prossimi anni, senza dimenticare che ogni comune ha le proprie peculiarità da conservare.

Anche i finanziamenti sono stati quasi tutti deliberati dai rispettivi consigli comunali; 30 mila euro dal comune di Follonica, 15 mila euro dal comune di Scarlino e 15 mila euro dal comune di Massa Marittima.

Intanto negli uffici comunali si inizia il lavoro per realizzare un’offerta estiva più vasta possibile. Per tutti gli operatori del settore, imprese, cooperative, associazioni sociali, culturali o sportive, che fossero interessati a realizzare progetti per “Vacanze insieme estate 2016” o che vorrebbero sostenere attività estive di carattere ludico ed educativo rivolte a bambini e ragazzi, possono rivolgersi al proprio comune di appartenenza. Ogni amministrazione valuterà poi le offerte secondo i propri criteri, per esempio verso i portatori di handicap.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.