Quantcast
Cronaca

Maltrattamenti all’asilo: si licenzia la cuoca dell’Albero azzurro «Voleva farlo da tempo»

asilo albero azzurro

GROSSETO – Si è licenziata la cuoca dell’Albero Azzurro, una delle tre donne finite ai domiciliari per la vicenda di presunti maltrattamenti nell’asilo nido. La donna ci stava pensando da tempo e alla fine ha preso la decisione.

La donna, che non è un’insegnate, è l’unica delle tre che stamani ha risposto al giudice Marco Bilisari durante l’interrogatorio di garanzia che si è svolto questa mattina.

La cuoca, che lavorava nella struttura da due-tre anni, da qualche mese dava una mano alle maestre solo nell’ora del pasto per aiutarle ad imboccare i bambini. «Non è un’educatrice – sottolinea il suo avvocato, Alessandro Risaliti – ha sempre fatto la colf, e si è attenuta a quelli che erano i comportamenti delle insegnanti».

Più informazioni
leggi anche
albero azzurro
Cronaca
Scritte offensive sull’asilo: le maestre sentite dal giudice, ma solo una risponde
Maltrattamenti asilo
Cronaca
Maltrattamenti ai bambini: le immagini choc del VIDEO girato nell’asilo
manifestazione genitori Albero Azzurro
Grosseto
Albero Azzurro, anche il consiglio comunale al corteo con le famiglie
asilo albero azzurro
Cronaca giudiziaria
Albero azzurro: confermate in appello le condanne per le insegnanti
asilo albero azzurro
Cronaca
Asilo Albero azzurro: le motivazioni confermano il “Metodo azzurriano”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI