Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grande cinema al Premio Monicelli: c’è anche Marchioni, il “Freddo” di Romanzo Criminale

GROSSETO – Si avvicina il grande appuntamento con il cinema: venerdì 15 aprile, al Teatro Moderno di Grosseto a partire dalle ore 20 si alza il sipario sulla quarta edizione del Premio Mario Monicelli. La manifestazione, in pochi anni ha visto crescere oltre ogni previsione l’attenzione dei media e del pubblico. Come annunciato, il riconoscimento sarà assegnato quest’anno a Sabina Guzzanti, talento nella regia e nella recitazione, ma tanti sono i nomi che la affiancheranno in una serata dedicata alla commedia e alla musica nel segno di Monicelli.

Ad aprire la serata Vinicio Marchioni, conosciuto dal grande pubblico per il personaggio del Freddo nella serie tv Romanzo Criminale. Fuori dalla ‘banda della Magliana’, l’attore romano si è aggiudicato una menzione speciale alla 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia per il ruolo nel film 20 sigarette, tratto dal libro Venti sigarette a Nassiriya, scritto da Aureliano Amadei. Nel 2010 ha partecipato ai videoclip Gli spietati dei Baustelle e Casting dei Mambassa.

Marchioni interverrà in una doppia veste, leggendo alcuni testi in omaggio alla Guzzanti, insieme a Pino Calabrese e presentando in anteprima “La (ri)partenza”, cortometraggio che segna il suo esordio alla regia. Il corto fa parte del progetto ‘Cinema inventato’, un’iniziativa nata all’interno de L’isola del cinema, per la quale sono stati chiamati alcuni registi e attori, per un omaggio ai 120 anni dalla proiezione de L’arrivo del treno dei fratelli Lumière, con dei cortometraggi in bianco e nero senza uso del suono, montando direttamente in macchina da presa.

Colonna sonora della serata affidata al Collettivo Bianciardi, gruppo di recentissima formazione nel quale militano alcuni degli elementi di spicco della musica maremmana, tra i quali Riccardo Cavalieri agli arrangiamenti viola e chitarra, Antonio Fanteria al contrabbasso, Leonardo Marcucci chitarra e basso, Simone Maggio pianoforte e tastiere, Davide Piscopo alla batteria e Alessia Piccinetti alla voce. Il Collettivo ha intrapreso un viaggio che alla sua prima tappa li vede reinterpretare le musiche delle colonne sonore dei film del grande e mai dimenticato Mario Monicelli. Attingendo da capolavori quali I Soliti Ignoti, L’Armata Brancaleone, Amici Miei, Il Marchese Del Grillo e tanti altri, il Collettivo, con la collaborazione di un’altra eccellenza del territorio quale l’Orchestra Città di Grosseto, ripropone in chiave del tutto nuova, brani che ormai sono entrati di diritto nel patrimonio culturale italiano e non solo.

Il Premio offre una vetrina prestigiosa alle tante aziende che con generosità lo sostengono e che permetteranno di offrire al pubblico una ricco aperitivo in apertura della serata: il vino dell’Azienda Agricola Roccapesta di Alberto Tanzini si accompagnerà con gli assaggi preparati dallo chef Matteo Santoni dell’Osteria Farniente con il supporto degli studenti dell’Istituto Alberghiero Leopoldo II di

Lorena coordinati dal professor Geracitano. Sui tavoli, i formaggi del Consorzio Pecorino Toscano DOP, i salumi di Subissati, i prodotti a marchio “Sapori e dintorni” di Conad, le prelibatezze di Corsini Biscotti. È inoltre prevista una degustazione della Birra Mascetti, realizzata da un birrificio artigianale senese in omaggio al personaggio di “Amici miei”

Il Premio Mario Monicelli – Festival DiVino Commedia, a cura di Mario Sesti e Jacopo Mosca, è realizzato da Fondazione Grosseto Cultura con il patrocinio della Regione Toscana e con la collaborazione del Comune di Grosseto.

Fondazione Grosseto Cultura ringrazia, oltre alle aziende già citate: Nuova Solmine che contribuisce alla realizzazione di tutta la manifestazione oltre ad essere socio aderente della Fondazione. Enel, Hotel Granduca oltre a Sistema srl, Modulo Arredamenti, Azienda Biologica Pierini e Brugi e Tenuta Val delle Rose.

La prevendita dei biglietti (10 euro aperitivo e spettacolo) è attiva presso Fondazione Grosseto Cultura, via Bulgaria 21, 58100 Grosseto, telefono 0564 453128 oppure presso il negozio Bartolucci Expert, via dei Mille 7, 58100 Grosseto, telefono 0564 410155. In ogni caso sarà possibile acquistare il tagliando la sera stessa del Premio presso la biglietteria del Teatro Moderno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.