Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contro il degrado Forza Italia chiede più controlli ma anche più attenzione alla città dai cittadini

Più informazioni su

FOLLONICA – Più controlli sul territorio. Li vuole Forza Italia Follonica che chiede anche «ai cittadini maggiore attenzione alla città. È evidente che l’impegno di un giorno a settimana degli ispettori ambientali formati dal Comune e da Sei Toscana non è sufficiente per garantire la pulizia della città, soprattutto nei fine settimana e nei giorni più affollati. E Follonica non può permettersi di apparire sporca agli occhi delle famiglie di cittadini e turisti che arrivano nel Golfo».

«Non è più possibile assistere a questa mancanza di rispetto verso la propria città – dice Alessandra Grossi, del gruppo di Forza Italia -: abbiamo una realtà con tanti problemi, ma se ognuno prestasse attenzione ai propri spazi ne beneficerebbe tutta la comunità. Anche le zone appena riqualificate o inaugurate sono diventate delle discariche. Ci sono pochi cestini? Forse per qualcuno è semplicemente più comodo gettare le carte e le bottiglie a terra anziché fare cento metri per trovare un bidone».

Forza Italia si rivolge quindi all’amministrazione comunale di Follonica: «Direi che è giunto il momento di arrivare a misure drastiche, multe salate per cicche e cartacce che finiscono sui marciapiedi, nei prati e sull’asfalto – continua Grossi -. Ma per fare questo ci deve essere un servizio di vigilanza al Parco Centrale, ai giardini di Ettore Socci, nella pineta di Ponente, al parco dell’ex Ilva. Credo che se le multe fossero fatte in modo costante per queste cose, più che per un ticket scaduto da cinque minuti, in pochi mesi un po’ di educazione verrebbe insegnata. La giunta ha oggi a disposizione il nuovo regolamento d’igiene e gli ispettori ambientali: siamo a favore delle attività di prevenzione, ma a queste deve essere poi associata una forte repressione».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.