Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria: Fonteblanda, rimonta e sorpasso. Alberese e Castiglionese ok

GROSSETO – Con una rimonta sul campo del Ponte d’Arbia il Fonteblanda acciuffa la seconda posizione, approfittando anche del pari a reti bianche tra San Quirico e Chiantigiana. I neroverdi di Ripaldi vanno a prendersi la seconda piazza e restano in corsa per il successo finale, anche se sorretti solo dalla matematica che dice: -4 a due giornate dal termine. In ogni caso per i maremmani arriva un successo di carattere, dopo lo svantaggio siglato Forzoni nel primo tempo. Nella ripresa, infatti, prima Magnani accorcia sugli sviluppi di un corner, poi Marconi mette dentro il tap-in vincente a 5 minuti dal termine per il 2-1 finale.

Gara spumeggiante per il Castel del Piano che insegue i play-off grazie alla rocambolesca vittoria sul campo del Montalcino. Amiatini avanti per primi con Fazzi al 34′, che controlla e incrocia sul palo più lontano. Poi due “dormite” difensive su palla inattiva rilanciano i padroni di casa. Nella ripresa, al 9′ e al 16′, Pignattai colpisce per due volte di testa e infila Santini ribaltando il confronto. Un altro ribaltone è pero dietro l’angolo, perché Fazzi pareggia al 30′ su calcio di rigore, poi Goanta, sugli sviluppi di un corner, svetta più alto di tutti e regala il successo a 4 minuti dalla fine.

Finale di stagione con il turbo per l’Argentario che schianta la resistenza del Castell’Azzara e si assicura la permanenza in Prima categoria. Al Maracanà è festa per la manita dei sanstefanesi che si impongono per 5-1. Breschi apre al 4′, ma al 12′ Coppi firma il pari. La gara sembra equilibrata, ma la squadra di Picchianti prende il largo con il sigillo di Castriconi e la rete di Perrone a cavallo dell’intervallo. nel finale Alocci e ancora Castriconi arrotondano.

Successo fondamentale per l’Alberese che, di rimonta e con merito, supera il Barberino. i bianconeri avvicinano la salvezza e battono 2-1 i senesi. La squadra di Romagnoli spinge nei primi minuti ma viene sorpresa dal gol di Sbaragli al 28′: un tiro dal limite che batte l’incolpevole Allegro. La reazione della squadra del parco arriva nel finale di primo tempo, prima con Ferri Marini che raccoglie un assist di Pieri, poi con Amorevoli che ribalta il punteggio su angolo di Brizzi.

Vittoria decisa per la Castiglionese che prova a togliersi dai guai. La squadra di Valleriani soffre, ma piega il pericolante Valdarbia. Accade tutto nella ripresa. Al 3′ Pedroni trasforma in rete un angolo di Cerboneschi, ma al 9′ Aliaj pareggia il conto. Al 14′ Caldelli viene agganciato in area e manda sul dischetto Toninelli che non sbaglia è insacca il 2-1. Al 17′ c’è il rosso per Magrini che lascia in dieci i maremmani, costretti a soffrire fino al fischio finale.

Sprofonda invece il Caldana, contro uno Staggia che evita la retrocessione diretta ancora una volta, risvegliandosi proprio in questo finale di stagione. Brutta prova per la squadra di Frattini che viene rimontata e getta al vento una buona possibilità per migliorare la propria classifica deficitaria. Paradisi regala il vantaggio maremmano al 12′, poi nella ripresa il Caldana si scioglie come neve al sole, incassa il pari di Sesto e il sorpasso di Gelli, quest’ultimo siglato a dieci minuti dal termine.

PRIMA CATEGORIA GIRONE F (28^giornata):
Alberese-Barberino 2-1
Argentario-Castell’Azzara 5-1
Castiglionese-Valdarbia 2-1
Montalcino-Castel del Piano 2-3
Ponte d’Arbia-Fonteblanda 1-2
San Quirico-Chiantigiana 0-0
Staggia-Caldana 2-1
Valentino Mazzola-Quercegrossa 1-2

CLASSIFICA PRIMA CATEGORIA GIRONE F: Chiantigiana 62 Fonteblanda 58 San Quirico 57 Quercegrossa 55 Castel del Piano 49 Barberino 41 Valentino Mazzola 38 Argentario 37 Castell’Azzara 35  Ponte d’Arbia, Alberese 33 Castiglionese 30 Montalcino 27 Caldana 21 Valdarbia 18 Staggia 16.

Nel girone D, invece, il Monterotondo cade pesantemente sul campo del Saline per 3-0. Una battuta d’arresto che non concede la salvezza matematica alla squadra di Cavaglioni, undicesima e appena fuori dai play-out, ma costretta a muovere la classifica nelle ultime due giornate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.