Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vivarelli Collonna vuole un anello attorno alla città per togliere il traffico dal centro

GROSSETO – «Il tempo è un bene prezioso. Un Comune che funziona deve mettere i propri cittadini e le aziende nella condizione di raggiungere il lavoro, i clienti, gli affetti, gli impegni in tempi ragionevoli. Così si garantisce una città da vivere e da usare. Così si garantisce una città che funziona». il candidato sindaco del centrodestra Anton Francesco Vivarelli Colonna prende spunto per parlare del problema del traffico.

«Da anni, invece, non si investe né si pianifica sulla viabilità e sul traffico – prosegue -: nelle ore di punta si assiste quotidianamente a rallentamenti che in una città come Grosseto non avrebbero ragione di esistere. I pochi interventi in programma, principalmente funzionali alla viabilità per la nuova Ipercoop, sono previsti solamente all’interno della Cittadella e della adiacente zona artigianale e non, invece, per favorire l’accesso e l’uscita dalla zona artigianale-industriale. Non sono stati migliorati i collegamenti esterni tra quartieri periferici tanto che adesso è necessario transitare dal centro per passare da una zona all’altra».

«La nostra soluzione, oltre a puntare sul potenziamento del trasporto pubblico locale, sarà una serie di interventi mirati che, cuciti insieme, porteranno alla realizzazione di una vera e propria arteria anulare intorno alla città – progetta Vivarelli Colonna -. La prima cosa che faremo sarà risolvere l’accesso e l’uscita alla zona industriale di via Giordania, via Birmania e via Siria, risolvendo il punto critico di via Nepal».

«Saremo impegnati a reperire ogni possibile risorsa per realizzare la nuova viabilità parallela all’ultimo argine dell’Ombrone, dietro via de Barberi, per collegare Grosseto sud con la Scansanese e poi, percorrendo l’ultimo tratto dell’ex diversivo, integrarla fino a via Andorra. Riattiveremo un progetto che da 5 anni è nel cassetto: le varianti per l’allargamento di via Aurelia nord tra l’uscita Grosseto nord e le 4 corsie che collegano Ponte Massa a via Nepal. Un altro progetto da realizzare, che era di competenza della Provincia, sarà la bretella per congiungere l’uscita di Grosseto Nord con l’incrocio della strada sulla Castiglionese: un’opera – conclude il candidato del centrodestra – che alleggerirà il traffico pesante sulla via Uranio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.