Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Castiglione torna il centrodestra con Michele Giannone: “Uniti si vince” fotogallery

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Il centrodestra c’è. Anche a Castiglione della Pescaia. Lega Nord, Fratelli d’Italia e Forza Italia ci riprovano dopo il “fattaccio” del 2011 quando la lista non fu ammessa e il centrodestra si trovò orfano di rappresentanti politici in consiglio comunale.

Oggi però si apre un’altra storia, il centrodestra ci riprova e lo fa con la lista “Dare” e il candidato sindaco Michele Giannone. Una scelta politica, perché Giannone è coordinatore di Forza Italia proprio a Castiglione, rinforzata anche dalla presenza nel simbolo della lista dei simboli dei tre partiti.

«Il centrodestra siamo noi e uniti si vince» ripetono i rappresentanti provinciali dei tre partiti, Sandro Marrini (Forza Italia), Fabrizio Rossi (FdI) e Paola Piu (Lega Nord). «Insieme sappiamo di poter fare bene dovunque ci presentiamo» aggiunge Marco Casucci, consigliere regionale del Carroccio, arrivato in Maremma per sostenere Giannone. «Il centrodestra rappresenta anche a Castiglione la forza di cambiamento e così come accade anche negli altri comuni al voto in provincia di Grosseto siamo pronti a governare».

Anche il candidato è soddisfatto della partenza della campagna elettorale. «È da tempo che stiamo lavorando alla ricostruzione del centrodestra e adesso ci presentiamo insieme perché parliamo un linguaggio comune. Io non parlerò per slogan né farò promesse. Quello che posso dire però è che mi impegnerò a dare una dimensione ancora più internazionale a Castiglione. Lavorerò per portare qui l’università del food e cercherò, una volta sindaco, di ridare slancio anche alle opere pubbliche».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.