Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inaugurata a Grosseto Piazzalibri: cinque giorni dedicati al piacere della lettura fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Si è aperta questa mattina la sesta edizione de “Il Piazzalibri”, il festival del libro e della letteratura per bambini e ragazzi organizzato dal Comune di Grosseto attraverso la Biblioteca Chelliana, che si tiene anche quest’anno presso le Casette Cinquecentesche del Cassero Senese. Quest’anno la manifestazione si intitola “Parte di un Tutto”, richiamandosi ad un concetto di multiculturalismo e dialogo tra diversità.

Ancora una volta ci sarà la preziosa collaborazione dei sei istituti scolastici comprensivi della città (via Corelli, piazza Rosselli, via Sicilia, via Einaudi, via Rovetta e via Garigliano) oltre che della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado di Marina di Grosseto. L’Istituto Comprensivo 4 (via Einaudi) agirà in qualità di capofila e rappresentante legale della rete di scuole. E naturalmente partecipa anche l’Istituzione Iside con le scuole dell’infanzia comunali.

Nutrito il programma di eventi con artisti e autori internazionali, fatto di presentazioni di libri, mostre, promozione alla lettura, laboratori creativi (sul linguaggio del corpo o sulla danza) culturali (tra cui quello sul fumetto interculturale o sull’educazione alla civicità) e teatrali con la compagnia del Teatro Studio. Numerose le iniziative anche al di fuori del Cassero, all’interno di spazi teatrali o presso gli stessi istituti comprensivi tra cui quella del 9 aprile, nell’aula magna del Polo Bianciardi con l’esibizione di “Sand Art” (le splendide animazioni di sabbia) dell’artista albanese Fatmir Mura.

“Il Piazzalibri” prevede appuntamenti per bambini di tutte le età (il 6 aprile soprattutto per i piccoli dai 3 ai 6 anni, il 7 per quelli dai 7 agli 11 anni, l’8 e il 9 per quelli dagli 8 ai 14 anni e il 10 per tutti quanti, dai 3 ai 14 anni). Durante la manifestazione sarà attivo un banchetto con la degustazione di prodotti tipici del territorio a cura del gruppo CAMST.

Per tutta la durata del Festival saranno allestite la “Mostra per i fumetti sui diritti umani” realizzata dagli allievi del Liceo Artistico “Pietro Aldi” e l’esposizione “Emozioni di carta 2016” a cura di Mara Bocconi sui libri pop-up realizzati dai 130 bambini delle scuole dell’infanzia e primarie di Grosseto.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio comunale della Cultura al numero 0564 488796 o all’indirizzo di posta elettronica: info.cultura@comune.grosseto.it. O ancora la Biblioteca Chelliana al numero 0564 488050 o alla mail: info@chelliana.it. Per prenotare i laboratori è possibile chiamare i numeri telefonici: 0564 488054/055.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.