Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecco Spid: l’identità diventa digitale e si può attivare con Poste. Ecco dove in provincia

Più informazioni su

GROSSETO – Anche in provincia di Grosseto diventa più facile ottenere l’identità digitale e accedere a tutti i servizi che aderiranno allo Spid (Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale).

Di fatto si tratta di un “pin”, cioè un codice identificativo, con il quale ogni cittadino viene identificato. Una sorta di “password” che apre le porte per tutti i servizi digitali della pubblica amministrazione. Per fare alcuni esempi Spid è già attivo per i servizi di Inps, Inail, Agenzia delle entrate e Regione Toscana. Un’unica chiave di accesso che nel tempo sarà sempre più utilizzata visto che entro il 2018 tutti gli enti della pubblica amministrazione dovranno aderire a Spid.

Tra i gestori autorizzati a rilasciare le identità digitali c’è anche “Poste Italiane” e da ieri (lunedì 4 aprile) anche in provincia di Grosseto si può attivare la procedura per aderire allo Spid contando su ben 18 sportelli abilitati in tutta la Maremma: Arcidosso, Castel del Piano, Castiglione della Pescaia, Follonica (in due uffici), Grosseto (sette uffici), Marina di Grosseto, Manciano, Massa Marittima, Porto Santo Stefano, Albinia e Orbetello.

Come aderire – Per poter richiedere l’identità digitale attraverso Poste Italiane si possono seguire tutti i passi illustrati nel sito dedicato allo Spid: https://posteid.poste.it/.

La procedura prevede percorsi differenti per chi è già cliente online di Poste Italiane e per chi non lo è. Il servizio è totalmente gratuito, per tutti, e prevede per chi non è ancora registrato su Poste Italiane, di completare i passaggi descritti sul sito internet che abbiamo indicato e poi successivamente di recarsi in uno degli sportelli abilitati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.