Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il centrodestra diserta il consiglio: protestiamo contro la delibera della casa di riposo

ORBETELLO –  «Il gruppo consiliare di opposizione “Patto per il Futuro”non parteciperà in segno di protesta al Consiglio Comunale del 5 aprile per l’approvazione del punto legato alla realizzazione della casa di riposo in terreno privato nella zona di Orbetello Scalo». Così in una nota il centrodestra ha annunciato l’assenza dai banchi dell’opposizione nella seduta del consiglio di domani.

Il punto in discussione, contestato dalla minoranza «rappresenta il proseguimento burocatico della delibera di parere sul regolamento urbanistico approvata, con i voti contrari dell’opposizione, nel consiglio comunale del 7 luglio 2014 circa il quale il Sindaco Paffetti, come dichiarato in ufficiale risposta datata 9 settembre 2014 al capogruppo di opposizione Andrea Casamenti, che aveva presentato apposita interrogazione, confermava di trovarsi in una situazione di legame di affinità con il proprietario del terreno; legame che quindi la portava ad uscire dall’aula senza però darne correttamente comunicazione ufficiale durante il Consiglio medesimo; oltre alla totale contrarietà dell’opposizione consiliare all’ubicazione della casa per anziani in una zona totalmente inadatta, vista anche l’estrema vicinanza con la strada Aurelia e la futura autostrada, quando invece era già prevista tutto in terreno pubblico all’interno dell’area ex idroscalo, veniva contestato che tale indirizzo, approvato poi sola dalla maggioranza che sostiene il sindaco Paffetti, si basasse solo su una relazione tecnica di professionista di parte e non su una relazione di tecnico incaricato dal comune super partes».

«Quello che è successo poi in queste settimane ha dell’incredibile e siamo arrivati al punto che il vicepresidnete del Consiglio Comunale Berardi è stato praticamente costretto a dimettersi perchè non voleva assolutamente rendersi complice dell’atteggiamento del Sindaco Paffetti che voleva portare come unico punto del Consiglio Comunale prima del 6 aprile, in fretta e furia, solo quello legato a quella casa di riposo in terreno privato».

«Il sindaco Paffetti, che in 5 anni di legislatura praticamente ha dato attuazione a poco o nulla del regolamento urbanistico in scadenza il 6 aprile, ha visto però l’esigenza di far portare in tutti i modi questo punto, facendo addirittura convocare, non si comprende bene a quale titolo, il Consiglio Comunale dal Vicesindaco Stoppa dato che il Consigliere Anziano competente, dopo le dimissioni del Presidente e del Vicepresidente, sarebbe stato il Consigliere Comunale Ragusa. Dato che non ci prestiamo a questi comportamenti inaccettabili di arroganza e prepotenza- afferma il gruppo consiliare Patto per il Futuro- non parteciperemo al voto in consiglio Comunale augurandoci che in un sussulto di dignità politica altri consiglieri comunali disertino il Consiglio facendo mancare il numero legale necessario per l’approvazione del punto all’ordine del giorno. Il comune di Orbetello deve ritornare ad essere un comune normale ed necessario che eventi come quello in essere non si ripresentino più perché sono intollerabili».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.