Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball: scatta il campionato e il Jolly Roger impatta ad Anzio

ANZIO – Una gara persa, l’altra vinta. Comincia così il campionato di serie A federale del Jolly Roger. La formazione castiglionese targata Pellegrini Group, incappa in una sconfitta nel debutto ufficiale della competizione, ma poi rimedia nel match pomeridiano.

Mazze maremmane ancora “fredde” nell’esordio mattutino in cui i padroni di casa partono subito bene e portano via l’1-0 nel primo inning. Al terzo il Jolly Roger pareggia, mentre al quinto mette la freccia. La formazione del manager Rullo si presenta al settimo attacco avanti per 2-1, ma rovina tutto con uno sciagurato inning in cui incassa ben 6 punti da Anzio. Inutile il tentativo di rimonta all’ottavo con 3 punti portati a casa che servono solo ad attenuare il divario, anche perché al nono attacco le mazze castiglionesi vanno a vuoto e il finale sorride ad Anzio per 8-5.

Di spessore totalmente differente il confronto pomeridiano in cui il Jolly Roger si riscatta a pieno titolo. L’avvio di partita è in fotocopia, con i padroni di casa che vanno sull’1-0 al primo attacco. Questa volta però lo spartito suonato dalla squadra di Rullo è completamente differente e la testimonianza arriva dalla progressione che inizia al terzo inning. Un punto per i maremmani, poi tre e ancora quattro per tre volte: al quinto, sesto e settimo attacco. Sul punteggio di 16-1 il match si interrompe e consegna la prima vittoria stagionale ai maremmani.

Sugli altri diamanti Macerata si impone per due volte contro Viterbo, prima per 12-11, poi per 4-0. Doppio successo anche per Padule che prima batte Godo per 9-7, poi replica per 5-4. Foggia parte male in casa contro Potenza Picena che firma il blitz per 2-0, ma in gara due, dove si confermano i bassi punteggio, i pugliesi reagiscono e si impongono per 2-1.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.