Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Famiglia, sicurezza, lavoro». Fratelli d’Italia lancia la sfida: «Saremo destra di governo» fotogallery

GROSSETO – Tre pilastri e un nuovo simbolo per le amministrative. Fratelli d’Italia inaugura la sua campagna elettorale presentando le linee guida del suo programma, – famiglia, sicurezza e lavoro – e il simbolo che i grossetani troveranno nella scheda elettorale.

«Siamo sicuri di fare una grande “battaglia” elettorale e di diventare destra di governo insieme al nostro candidato sindaco Antonfracesco Vivarelli Colonna». Così Fabrizio Rossi, coordinatore di FdI a Grosseto, che davanti ai giornalisti, prima di svelare i “nuovi colori” della sua squadra ripercorre le tappe più importanti della sua esperienza in consiglio comunale.

«Insieme a Pierfrancesco Angelini – dice Rossi – abbiamo dato vita nel 2013 gruppo di Fratelli d’Italia in consiglio: da allora abbiamo lavorato molto per la città. Tra le tante cose fatte ricordo l’impegno per il riscatto delle aree Peep, per la questione del Peep Pizzetti, ma anche per la lotta al degrado e le denunce sulla mancanza di sicurezza in città».

«Rivendichiamo con forza – aggiunge Rossi – di essere stati i primi a impegnarci su questi temi. Lo abbiamo fatto bene dall’opposizione e lo faremo ancora meglio una volta al governo della città».

Anche Angelini, collega di Rossi in consiglio, non ha dubbi. «Vi voglio dare il commiato – dice – da consigliere di opposizione perché sicuramente dopo giugno non lo sarò più. Vinceremo le elezioni e porteremo i temi della destra sociale al governo della città».

Prima di concludere l’incontro con i giornalisti e con i simpatizzanti, di fronte al gazebo del partito in Corso Carducci, Rossi e Angelini hanno tolto il velo al simbolo di FdI: insieme al logo tradizionale di Fratelli d’Italia c’è anche la scritta “Giorgia Meloni per Vivarelli Colonna”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.