James Bond fa lezione a Grosseto. L’agente 007 incanta i doppiatori dello Studio Enteprise

GROSSETO – Prosegue spedita la marcia dello Studio Enterprise, di appuntamento in appuntamento la crescita degli allievi della scuola di teatro e doppiaggio diretta da Alessandro Serafini, si arricchisce di nuove esperienze e di nuovi elementi.

Questa volta è toccato a Francesco Prando, voce italiana di Keanu Reeves, Matt Dillon, Hugh Grant, ma soprattutto Daniel Craig, interprete di James Bond, il famosissimo agente 007, tenere a battesimo gli aspiranti doppiatori grossetani. Un evento eccezionale, perché Prando è andato al leggio con tutti i ragazzi della scuola, nessuno escluso, ridoppiando le scene dei film di 007.

Un’emozione unica per tanti allievi che hanno vissuto momenti magici. Prando ha valutato anche, attraverso i provini interni, una serie di allievi e si è dichiarato sorpreso dall’ottimo livello di preparazione che la scuola è riuscita a mettere in campo. Quello del celebre doppiatore è stato un gradito ritorno. Prando, infatti, era stato tra i primi professionisti a fare visita alla scuola maremmana nell’ottobre del 2009.

A distanza di quasi sette anni, si è dichiarato emozionato per essersi nuovamente ritrovato immerso nella bella realtà grossetana, ringraziando, con grande modestia, per la possibilità che gli è stata fornita. Parole che hanno testimoniato anche il grande successo ottenuto dall’incontro del doppiatore con il pubblico. Una sala gremita che per lunghi minuti ha applaudito Francesco Prando, uno dei professionisti più amati dallo Studio Enterprise.

Commenti