Otto nuovi pizzaioli formati da Ascom: «Richiesta molto alta»

GROSSETO – Salvatore Antonacci, Emanuela Filippone, Enrico Franceschelli, Emilio Giamboi, Federico Giorgetti, Giacomo Mezzetti, Gennaro Toro e Johan Alain Reksten. Ecco l’ultima “classe” degli allievi pizzaioli formati da Ascom Confcommercio Grosseto.

La cerimonia di consegna degli attestati a conclusione dell’ultima edizione del richiestissimo corso professionale si è svolta di fronte al direttore di Ascom Gabriella Orlando e, per la prima volta, del maestro di cucina Executive Chef Antonio Perin, vicepresidente provinciale della Federazione Italiana Cuochi, nonché consigliere nazionale della stessa associazione e membro della Commissione Culinaria europea.

La “location” è stata la sede delle lezioni, cioè la storica pizzeria Bora Bora di Grosseto, dove gli aspiranti pizzaioli hanno imparato le tecniche di lavorazione del prodotto, seguendo i dettami impartiti dal maestro Paolo Niccolucci, 40 anni di esperienza nel settore della panificazione nonché maestro istruttore Pizza Italian Academy, e sperimentato la cottura del prodotto nel forno a legna. Concluso il corso di 40 ore, i partecipanti sono pronti per proporsi nel mondo del lavoro.

Secondo le recentissime stime Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), nel nostro Paese ogni giorno si sfornano circa 5 milioni di pizze, per un settore che dà lavoro a circa 150 mila persone. La ricerca di pizzaioli professionisti, ovviamente, è sempre aperta e sarebbero almeno 6mila, in Italia, i posti attualmente vacanti nel settore, specie per il fine settimana, periodo in cui si registra il picco della produzione.

«Non solo – aggiunge il direttore di Ascom Confcommercio Gabriella Orlando – Succede spesso, come in questa edizione, che il nostro corso sia frequentato anche dagli imprenditori che hanno una loro attività ben avviata e di successo. Si tratta di professionisti della ristorazione che tornano in aula in un’ottica di diversificazione o di ampliamento della loro offerta, partendo dalla consapevolezza che la pizza è un prodotto buono e sano, e soprattutto molto richiesto dalla clientela».

Visto il continuo successo del corso, il prossimo ciclo di lezioni partirà a breve termine. Per informazioni rivolgersi alla sede del Cat Ascom Maremma, l’agenzia formativa accreditata di Confcommercio, in via Tevere n.17 – tel. 0564 417941.

Commenti