Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Degrado e giochi rotti a Pratoranieri, Marrini «Si prendono in giro cittadini e imprenditori»

FOLLONICA – «La campagna elettorale 2014 dell’attuale sindaco di Follonica, Andrea Benini, era partita proprio da Pratoranieri. Doveva essere il segnale che tutti i quartieri della città sarebbero stati valorizzati, che per il candidato sindaco la questione valeva il primo posto del programma elettorale per i cinque anni di mandato. Purtroppo, come previsto, non è andata così». A parlare è il consigliere di Forza Italia sandro Marrini.

«A neppure due anni dall’inizio della legislatura sono stato contattato da alcuni commercianti e residenti che mi hanno accompagnato in un tour nelle vie del quartiere, indicandomi quello che non va e tutto ciò che, seppur promesso, non è stato fatto – prosegue Marrini -. Pratoranieri, dopo l’iniziale interesse dovuto evidentemente a soli fini elettorali, non è stato più preso in considerazione dal sindaco Andrea Benini e dai suoi assessori. Basta guardare con i propri occhi per rendersene conto. Le strade sono degradate, in pessime condizioni, pericolose; nel tratto finale l’arredo urbano è vecchio, le panchine sono malmesse e lo stesso vale per i cestini. Eppure Pratoranieri è il quartiere turistico per eccellenza di Follonica: una zona tra le più popolate nei weekend e in estate».

«Non solo: lascia a desiderare anche il modo in cui si rimedia ai guasti. Nel parco giochi le altalene rotte non sono state sostituite, mentre altre attrezzature inservibili sono state indicate da un cono segnaletico bianco e rosso, semplicemente posizionato sui rottami per avvertire del pericolo. Oltre al brutto spettacolo, regna la mancanza di sicurezza. E dire che i candidati amministratori di centrosinistra si vantavano di essere pronti a curare il particolare, a combattere il degrado – continua Forza Italia -. Da due anni a questa parte invece il degrado sta crescendo, in un quartiere dove le attività commerciali non mancano e che fa da biglietto da visita per i turisti. E così, come spesso accade, i cittadini e gli imprenditori si sentono presi in giro, ignorati, usati. Il problema è che non mancano solo i piccoli interventi: non c’è traccia neppure di quelli più consistenti. E intanto l’estate si avvicina».

Per questo Marrini chiede al sindaco «Per quanto continuerà lo stato di abbandono nel quartiere di Pratoranieri? Nei primi due anni di mandato cosa ha fatto l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Benini per la zona? E’ prevista la riqualificazione dell’ultimo tratto del lungomare? Quali sono gli investimenti per il futuro? Entro l’estate è previsto qualche intervento per migliorare il decoro del quartiere?».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.