Quantcast

Novità nel boccale: dopo la castagna la Birra Amiata punta sul peperoncino

Si tratta di una Pacific IPA aromatizzata al peperoncino. La birra è stata prodotta con Peperoncino Jaleponos rosso coltivato presso gli orti sociali di “Podere Bazzino”

Più informazioni su

ARCIDOSSO – Anche Birra Amiata, la famosa azienda che produce birre artigianali, appunto in Amiata, è presente in questi giorni – dal 20 al 23 febbraio – al “Beer Attraction”, evento internazionale organizzato da Rimini Fiera, dedicato alle specialità birrarie, birre artigianali, tecnologie, attrezzature e materie prime. L’azienda amiatina, che nel corso degli anni è riuscita ad affermarsi in questo settore, ha ottenuto importanti riconoscimenti per la qualità della birra prodotta e quest’anno ha portato in Romagna una nuova birra, “Hops Chili Gang” aromatizzata al peperoncino.

Dietro a questo prodotto c’è un ambizioso progetto tra due realtà amiatine, il birrificio e Il Quadrifoglio Gruppo Cooperativo. Il peperoncino utilizzato per realizzare la birra, tutta da gustare, è stato piantato, coltivato e successivamente raccolto, presso Podere Bazzino, struttura della Cooperativa, inaugurata lo scorso anno. Nello specifico Podere Bazzino è un ambiente dedicato all’attività di agricoltura sociale e rivolto a soggetti che vivono percorsi di reinserimento. Situato in campagna, appena fuori il paese di Castel del Piano è visto come il luogo intermedio, tra la residenza “La Faggia” e la piena indipendenza di soggetti psichiatrici. E’ dunque, in questo luogo dove l’ agricoltura segue le proprie stagioni che sono stati prodotti i peperoncini che ad oggi contribuiscono a rendere la Chili Gang una birra artigianale e di alta qualità. In occasione di questa fiera sono state portate dal birrificio 14 tipologie di birra e inoltre sarà presentata la new entry in casa Amiata. La Hops Chili Gang è una Pacific IPA aromatizzata al peperoncino, questo birra è stata prodotta con Peperoncino Jaleponos rosso.

“Questo conferma l’interesse e il riguardo di Birra Amiata nell’utilizzare i prodotti del territorio, consolidando i legami con il proprio paese e la propria terra – spiegano i ragazzi del Birrificio Amiata – come già dimostrato con la castagna, il miele e lo zafferano. Un’altra chicca che il Birrifico annuncia è l’ uva spina, una I.G.A prodotta con un 20% di mosto di vino Grand Manseng un vitigno della Guascogna Francese prodotto da secoli a Sovana dalla azienda agricola La Biagiola. Dopo questo appuntamento italiano le birre di Birra Amiata, compresa la Hops Chili Gang, – concludono – saranno presenti al Barcelona Beer Festival a inizio marzo e ad aprile al festival della birra a Varsavia”.

Più informazioni su

Commenti