Quantcast

Da Campagna Amica i dolci per martedì grasso

Più informazioni su

GROSSETO – Non solo carri, sfilate e maschere, almeno 12 milioni di chili di dolci tipici di carnevale sono consumati dagli italiani che riscoprono in questa occasione le tradizioni locali anche con il ritorno alla preparazione casalinga ed il recupero di ricette antiche.  “Anche al mercato di Campagna Amica di Grosseto in via Roccastrada 2, – afferma il direttore di Coldiretti Grosseto Andrea Renna –  oggi, in occasione di martedì grasso, i nostri produttori hanno offerto i dolci di carnevale a tutti i cittadini-consumatori. Molti infatti, mentre acquistavano i prodotti locali a km 0 che si trovano ai mercati di Campagna Amica hanno approfittato per assaggiare tante specialità fatte in casa di dolci tipici del Carnevale”.

Il Carnevale infatti  prende le mosse dalla tradizione della campagna, dove segnava il passaggio tra la stagione invernale e quella primaverile e l’inizio della semina nei campi che doveva essere festeggiata con dovizia. I banchetti carnevaleschi  sono molto ricchi di portate perché, una volta in questo periodo si usava consumare tutti i prodotti della terra, non conservabili, in vista del digiuno quaresimale.
La preparazione casalinga infatti è aumentata negli ultimi tempi sia per risparmiare sia perché offre anche la possibilità di assicurarsi la qualità e la freschezza degli ingredienti, che fanno la differenza sul risultato finale, a partire dalle uova e dal miele che  possono essere acquistati anche nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica.

Ricordiamo infatti che i mercati di Campagna Amica a Grosseto si possono trovare nella sede provinciale di Coldiretti Grosseto in via Roccastrada 2 aperto il martedì e il sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00, al Chiostro della Chiesa di San Francesco aperto il mercoledì dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e al cortile della Chiesa del Cottolengo il giovedì dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

Più informazioni su

Commenti