Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghi apre “Casa Grosseto” e bacchetta la “nomenclatura” del partito

GROSSETO – Dopo il primo incontro programmatico tenuto giovedì scorso, continua la campagna di ascolto da parte del Candidato Sindaco Paolo Borghi.

“Negli anni la nomenclatura – afferma Borghi – ha purtroppo creato un solco profondo tra i cittadini e la politica. La mia campagna elettorale, invece, è iniziata e continua tra le persone proprio per colmare questa enorme distanza. In questi giorni sto ricevendo molti spunti importanti sui problemi concreti della città: ambiente, sociale, sicurezza, cultura, lavoro, economia.”
“In questi anni – dice ancora Borghi – ho maturato una profonda conoscenza della nostra città, ma credo che vi siano ancora molte problematiche complesse, non sempre alla ribalta delle cronache, che meritano però di essere approfondite. Sarebbe facile come fanno in molti, scrivere qualche pagina di programma al chiuso di un stanza per poi presentarlo. Non lo leggerebbe nessuno e sarebbe la solita aria fritta. Io invece voglio parlare con la gente ed avere un confronto serio. Sarà uno sforzo immane ma lo farò da ora fino a Giugno. Grosseto lo merita”Per fare questo Borghi ha creato “Casa Grosseto” in piazza Ponchielli. «Un luogo di ascolto e di confronto dove tutti potranno portare i loro contributi di idee».
“Casa Grosseto” è aperta ai cittadini tutti i giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.