Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghi prepara il programma con i cittadini. Via alla campagna di ascolto. E le firme sono 1000 foto

GROSSETO – È ufficialmente partita la campagna di ascolto in città. Paolo Borghi, il candidato alle primarie di coalizione del centrosinistra, si è confrontato apertamente con i cittadini nell’incontro che si è tenuto ieri sera all’hotel Airone. Tante le persone intervenute, provenienti dalla società civile, tra professionisti, artigiani, commercianti, imprenditori, impiegati e pensionati.

«Davvero un ottimo riscontro per la prima uscita di Borghi – spiegano dal comitato elettorale – che, dopo aver tracciato le linee programmatiche ha ceduto la parola al pubblico. Numerosi gli interventi registrati, dai quali sono arrivati molti spunti utili per il buon governo della città».

Borghi primarie incontri 2016

Tutti i contributi sono stati raccolti dal presidente del comitato elettorale Claudio Boccini che si occuperà, assieme al gruppo di lavoro, di stilare il programma elettorale.

Intanto, il comitato elettorale comunica che sono state sottoscritte altre cinquecento firme a sostegno di Paolo Borghi sindaco. In totale, quindi, il candidato alle primarie tocca quota mille adesioni.

Dopo il primo appuntamento di ieri sera, la campagna di ascolto aperta alla cittadinanza proseguirà spedita nell’ottica di Grosseto #cambiapasso. Chi vorrà potrà effettuare segnalazioni o inviare il proprio contributo all’indirizzo di posta elettronica: info@paoloborghi.eu.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.