Attualità

Vecchio ospedale: partiti i lavori. Arriveranno anche le vasche etrusche delle Mura

giardino vecchio ospedale

GROSSETO – Piante scarsamente idroesigenti, sedute, vialetti. Sono partiti i lavori che faranno dell’area che era occupata dal vecchio ospedale un giardino pubblico da usare anche per manifestazioni nel centro del centro, nel cuore della città.

Un investimento da 45 mila euro per un giardino officinale come quello che avevano i frati, e una conformazione geometrica come doveva avere nel 700, come emerge da certi disegni del colonnello Warren che l’amministrazione comunale ha ritrovato.

Marciapiedi camminamenti e «se come sembra potremo utilizzare una diramazione di un vecchio pozzo che abbiamo ritrovato – aferma l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Monaci – forse potremo mettere a dimora non solo piante che non necessitano di irrigazione ma anche altri tipi».

Ma la vera novità deriva dal fatto che questo potrebbe essere iul luogo dove allocare i reperti archeologici etruschi e romani che da sempre sono sulle mura ma che negli ultimi tempi, visto l’imbarbarimento dei costumi, sono stati oggetto di atti di vandalismo. «Qui la sera verranno chiusi i cancelli – prosegue Monaci – e dunque potrebbe essere il luogo giusto dove sistemare le vasche».

Un’altra soluzione è il cortile interno che si trova dietro piazzetta San Michele, nella zona del teatro degli Industri. Lì c’è un palazzo di proprietà comunale che deve essere venduto, e proprio di fronte un piccolo cortile, che verrebbe chiuso la sera, e che potrebbe essere un posto sicuro dove mettere i reperti.

 

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI