Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lutto in città per la morte di Rosalba Luzzetti

Più informazioni su

GROSSETO – Se n’è andata dopo aver combattuto a lungo contro la malattia. E’ un giorno triste per la Uisp, per il Milan Club Bruno Passalacqua e per tanti appassionati dello sport, a causa della morte di Rosalba, moglie di Francesco Luzzetti.

Rosalba si è spenta dopo una lunga malattia che però non le ha mai portato via il sorriso di donna coraggiosa e gentile. Sempre al fianco del marito, in tanti sportivi la ricorderanno come parte attiva dell’organizzazione della Coppa Passalaqua, manifestazione che quest’anno taglia il traguardo della 42esima edizione. Ma Rosalba, ovviamente, non era solo questa e chi avuto modo di conoscerla avrà sicuramente apprezzato la sua bontà d’animo e la sua voglia di vivere.

Alla famiglia Luzzetti, a Francesco e ai figli Luciano e Andrea, vanno le più sentite condoglianze da parte della redazione de IlGiunco.net.

Anche la Uisp si stringe attorno a Francesco Luzzetti dopo la scomparsa della moglie Rosalba. «E’ stata un esempio di coraggio per tutti quelli che l’hanno conosciuta: non ha mai smesso di lottare, sempre con grande dignità, nonostante il dolore e le difficoltà incontrate lungo il suo percorso. Come grande coraggio e dignità ha sempre avuto anche Francesco, il presidente della lega calcio Uisp, che anche nei momenti più difficili, pur restando sempre vicino alla moglie, non ha mai smesso di lavorare a fianco dei suoi più stretti collaboratori, con la signorilità e la gentilezza che ne hanno fatto uno dei più apprezzati dirigenti del calcio maremmano», scrivono dal comitato provinciale.

I funerali si svolgeranno domani, martedì 2 febbraio, alle 14 presso la chiesa del Sacro Cuore. La sepoltura al cimitero Misericordia di via Aurelia Nord.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.