Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Colpo al distributore, fuggono con sigarette e liquori. Oltre dieci furti in soli due anni fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – È probabilmente il bar distributore più tartassato dai furti di tutta Grosseto. Nella notte ancora una volta ad essere preso di mira dai ladri è stato il distributore Aquila che si trova sulla superstrada, poco fuori Grosseto, in direzione Siena.

In due anni il distributore ha subito oltre dieci furti, sempre con la stessa modalità: un buco alla porta, la razzia di sigarette e liquori, il registratore di cassa letteralmente sbarbato e poi la fuga a piedi nei campi.

Questa notte l’allarme è scattato all’una e un quarto di notte. Le immagini delle telecamere riprendono tre giovani che non si limitano a rubare ma sfasciano tutto. Uno apre il cassetto della cassa «lo lasciamo aperto apposta – afferma la titolare Ulrica Fatarella – per far vedere che non ci sono soldi e perché non rovinino il registratore per aprirlo». Un secondo ripassa dal registratore e strappa cavi e fili per portarselo via.

Registratore che poi , forse perché troppo pesante, è stato abbandonato nel campo dietro al distributore. «A Roselle ci diamo tutti una mano – prosegue Fatarella – stamani eravamo in cinque o sei a cercare i pezzi della cassa e del pos nei campi. È il primo furto del 2016 – commenta amaro – abbiamo finito ora di pulire e rendere il bar accogliente per domattina si riprova ad aprire poi si vedrà».

Il futuro al momento è quanto mai incerto, perché a marzo l’assicurazione scade e la compagnia ha già espresso la volontà di non rinnovare. «Senza assicurazione per noi è impossibile mantenere aperta l’attività. Ne parleremo con il proprietario della struttura e poi vederemo il da farsi. Se si considera che devo ancora vedere i soldi dei furti di ottobre».

Il lavoro a causa della chiusura della galleria sulla senese è anche diminuito «I camion non passano più di qui, ma da Livorno. Tra l’altro oltre ai danni c’è il mancato guadagno, ad esempio per le ricariche per cui dobbiamo contattare Lottomatica per il ripristino dei dispositivi o i gratta e vinci».

Quello subito dal distributore Aquila è però solo l’ultimo di una lunga serie di furti messi a segno nelle ultime due settimane ai danni di bar e attività commerciali in tutta la città. Una recrudescenza di furti e microcriminalità che sta mettendo a dura prova gli esercenti di Grosseto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.