Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

QB incorona i vincitori della prima edizione. La Maremma è pronta per tornare ai fornelli

Più informazioni su

GROSSETO – Va in archivio la prima edizione di “QB – quanto basta per diventare chef” con l’incoronazione dello chef Moreno Cardone e della miss Francesca Cini che hanno realizzato il piatto “I tre componenti del cefalo”, ottenendo il massimo delle preferenze della giuria. Una trasmissione di successo, quella condotta da Rita Martini con Andrea Terranzani, andata in onda sull’emittente TV9. Un ciclo di puntate che ha visto uno spaccato della Maremma cimentarsi ai fornelli.

«QB è un programma divertente che abbina l’arte della cucina con la promozione dei prodotti tipici del territorio – spiega il sindaco Emilio Bonifazi che tra l’altro è stato ospite di una delle prime puntate -. L’idea si è dimostrata vincente, una bella sorpresa e una gradita novità». Un valore aggiunto per il territorio quindi, come confermato dall’assessore Luca Ceccarelli: «Fare promozione attraverso una rete, un risultato che non è così scontato. La cultura del cibo è importante, stili sani di vita, filiera corta, buona educazione alimentare, sono principi base. Tra l’altro questo è un programma che racchiude tante eccellenze in vari settori».

Gli chef che hanno partecipato sono stati: Umberto Amato; Matteo Santoni, Paolo Luciani, Massimiliano Ciregia, Moreno Cardone, Mirko Martinelli, Danilo Speroni, Flavio Biserni, Antonio Simonini, Ubaldo Corsini, Raffaella Cecchelli, Claudio Bovicelli, Domenico Pichini. «Il sistema messo in atto con la Federazione italiana cuochi è importante per veicolare il brand della Maremma – spiega lo chef Paolo Santi -. Tutti insieme per l’obiettivo, In maremma siamo al top in tante produzioni e abbino materie prime: olio, vino, carne, pesce, frutta e verdura sono tra i migliori».

A sposare il progetto anche Coldiretti: « Da anni ci battiamo per la qualità dei prodotti locali – dice Andrea Masini -. Siamo lieti di essere collaboratori di questa avventura». Intanto però, è già in partenza la nuova edizione che, a partire da febbraio, andrà avanti fino all’estate e sarà registrata nei locali del ristorante Casa Livia, le “star” saranno personaggi molto noti ma anche persone che fanno professioni singolari, magari poco conosciute ma che rappresentano con originalità una Maremma nuova e viva. Tra questi ad esempio: Sandro Bigozzi il paracadutista grossetano che ha fatto “volare” in tandem anche il nonno di 90 anni; Giacomo Moscato il professore di italiano che ha alle spalle 500 spettacoli teatrali; Cristiana Artuso e la sua associazione “Skeep”; Filippo Tassi il bambino prodigio che vedremo in tv con “Marco e il nonno”; Vittoria Doretti il medico grossetano che ha inventato il “Codice Rosa”. 

Lo spirito della trasmissione è quello di rappresentare una vetrina promozionale per il territorio e la cucina diventa il veicolo per questo obiettivo: prodotti locali, chef professionisti anche della Federazione Italiana Cuochi, una filosofia che si sposa con la dieta mediterranea e con i concetti ormai di uso quotidiano come benessere e salute. Il formar è invece ormai collaudato: lo chef professionista propone una ricetta e un personaggio affermato nella propria professione, dallo sport alla musica, dall’economia allo spettacolo fino alla solidarietà, realizza il piatto e parla di sé. Tutto questo avviene davanti a una giuria di esperti: Massimo Bernacchini vice presidente Slow Food Toscana, Antonio Stelli delegato AIS Grosseto, Chiara Beni local manager instagramers Grosseto e Ugo Martens appassionato di fotografia. L’arte di Dominga Tammone, creatrice del brand LibertàCreativa, darà vita a vignette ispirate ai personaggi.

«La collaborazione con gli chef della FIC di Grosseto tanto da dare il via a un nuovo programma – spiega la conduttrice e ideatrice Rita Martini -. E’ un servizio quotidiano dal titolo “Che c’è in frigo? SOS Chef!”, con le telecamere entreremo nelle case dei maremmani. Con gli ingredienti contenuti nel frigo delle persone sarà realizzato un piatto suggerito dagli chef professionisti che saranno contattati per elaborare una ricetta esclusiva: un modo per creare una rete di collaborazione assolutamente originale tra i cuochi maremmani e coloro che nella vita di tutti i giorni vogliono stupire qualcuno con un grande piatto ma hanno poca fantasia. Sarà un modo divertente per lanciare la cucina porta a porta».

“QB –quanto basta per diventare chef!” andrà in onda tutti i sabati alle 13.10 su Tv9, in replica il martedì alle 19.20 e il venerdì alle 21.35; in streaming sul sito www.tv9italia.it agli stessi orari. C’è anche una pagina fan su Facebook, un account Instagram e le puntate sono visibili anche sul canale Youtube Tv9 Telemaremma. “Che c’è in frigo? SOS Chef!”, invece, andrà in onda dal primo febbraio il lunedì, martedì, giovedì e venerdì alle 13.10.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.