Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ascom riunisce i macellai: nuove opportunità con il sindacato Federcarni

Più informazioni su

GROSSETO – Sarà ricostituito domani, mercoledì 27 gennaio, dopo alcuni anni di inattività, il sindacato Federcarni Confcommercio Grosseto con l’elezione del presidente e della nuova giunta. L’assemblea, a cui sono stati invitati tutti i macellai della provincia, è convocata per le ore 16:30 presso la sede della Cooperativa Valle Bruna in località Madonnino a Braccagni. Si discuterà e delibererà sul seguente ordine del giorno: progetto di riorganizzazione del sindacato provinciale, rinnovo cariche sociali, varie ed eventuali.

L’assemblea sarà preceduta da un incontro organizzato dall’Ascom alle 15.00 presso la stessa sede della Valle Bruna, in cui si parlerà delle nuove opportunità del settore della macelleria in Maremma allo scopo di rinsaldare la filiera della carne sul territorio, alla presenza di Carla Palmieri e Gabriella Orlando, rispettivamente presidente e direttore dell’associazione di categoria, e del presidente di Fipe (Federazione Pubblici Esercizi) Grosseto Danilo Ceccarelli. Parteciperà anche il presidente di Confagricoltura Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna in rappresentanza degli allevatori, insieme a Christian Heinzmann e Lamberto Guidi, presidente e direttore della Ma.Mar Srl, i quali accompagneranno i presenti in una visita al mattatoio di Braccagni.

Durante l’incontro, Ascom presenterà i corsi professionalizzanti ed obbligatori che saranno attivati per i macellai. Per informazioni e per partecipare, rivolgersi all’ufficio sindacale Confcommercio Grosseto, telefono 0564 470221, mail elisabetta.pasquinucci@confcommerciogrosseto.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.