Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto-Astrea: le pagelle. Nappello rientra e segna

Più informazioni su

GROSSETO – Il Grifone vince ma non convince del tutto. Contro il fanalino di coda Astrea la prestazione è sofferta per i biancorossi che nel secondo tempo completano la rimonta anche grazie ad una clamorosa autorete. Queste le valutazioni dei singoli.

GAGNO 5,5: Freddato subito in avvio e al primo tentativo. Il colpo di testa di Belardinelli è troppo ravvicinato e lo costringe a raccogliere il pallone in rete. Per il resto utilizza più i piedi delle mani. Nella ripresa viene battuto di nuovo da un colpo di testa di Belardinelli. Non certo una giornata fortunata.
LIBUTTI 6: Resta un po’ troppo lineare senza particolari acuti nella prima parte di gara, dove magari ci sarebbe da affondare con maggiore convinzione. Anche nella ripresa non si vedono particolari cambiamenti.
MACIUCCA 5,5: Sorpreso in occasione del vantaggio flash dell’Astrea, fatica non poco a riprendersi. Nel pacchetto arretrato cerca di essere il più propositivo, ma mette insieme anche diversi errori di impostazione.
DI GIORGIO 5,5: Sembra arrancare un po’ troppo. La difesa continua ad essere un colabrodo. Certamente non dipende solo dai difensori, ma in ogni caso c’è sicuramente qualche distrazione di troppo.
NICHELE 6,5: Spara un bolide al volo che vale il pareggio e attenua le preoccupazioni del Grifone in un primo tempo sbiadito. Buona diga dal punto di vista fisico, anche se non è sempre reattivo nella giocata.
PEANA 6: Debutta subito e a tratti non trova un immediato feeling con i colleghi di reparto. Con il trascorrere dei minuti acquista maggiore sicurezza.
LAVOPA 6: Parte bene, poi trova lo spazio costantemente occupato sulla corsia di destra. Ne esce fuori un primo tempo con un guizzo iniziale e poco più. Meglio nella ripresa, soprattutto quando il Grosseto rompe gli indugi.
(SCHETTINO s.v.): Uno scampolo di partita.
OLIVIERI 6,5: Impiega un po’ a carburare, ma nel finale di primo tempo è il più pericoloso quando riesce a spingere a dovere. Suo il diagonale che sfiora il 2-1 sul finire di frazione. Nella ripresa inventa l’assist per Di Gennaro poi esce di scena.
(VACCARO 6): Non facile digerire ancora una esclusione dopo una buona prima parte di campionato. Entra subito nel match ma non è brillantissimo.
PALUMBO 5,5: Pomeriggio grigiastro. Fatica ad inquadrare la porta e quando nel primo tempo prova il tiro in corsa, ciabatta malamente. Che non è giornata si capisce nella ripresa, quando dal limite colpisce la traversa
(NAPPELLO 7): Rientra dal lungo infortunio e lo fa nel migliore dei modi. Dieci minuti bastano per mettere in mostra la sua reattività. La difesa dell’Astrea, già sfiancata, va in difficoltà sulle sue accelerazioni. Tira fuori dal cilindro un super-gol.
ZOTTI 6: Sempre pericoloso su palla inattiva. Propizia il gol del momentaneo 1-1, poi galleggia tra centrocampo e attacco, ma è sempre marcato a vista. Meno incisivo con il pallone in movimento. Prova qualche colpo da biliardo a risultato acquisito.
DI GENNARO 7: Primo tempo a far la guerra con l’arcigna difesa dell’Astrea che sarà la più perforata, ma fa blocco in massa. Ripresa con gol e conseguente esultanza che costa un cartellino giallo pesante. E’ un maestro quando c’è da proteggere palla.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.