Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coltivazione del melograno: a Grosseto l’incontro promosso da Coldiretti

Più informazioni su

GROSSETO – Coldiretti Grosseto organizza un interessante incontro che si terrà il giorno 27 gennaio  alle ore 9.30 nella sede provinciale di Coldiretti Grosseto, in via Roccastrada 2,  riguardante la filiera e la coltivazione del melograno nella Provincia di Grosseto. All’incontro, oltre al direttore di Coldiretti Grosseto Andrea Renna che darà il saluto di benvenuto insieme al presidente provinciale Coldiretti Marco Bruni, saranno presenti il Dott. Daniele Schirru che introdurrà i lavori, il Dott. Roberto Preite che parlerà della filiera del melograno e il Dott. Riccardo Grattarola che illustrerà le tecniche di coltivazione del melograno.  “E’ una coltivazione molto interessante – spiega Andrea Renna, direttore della Coldiretti di Grosseto – da aggiungere alle  colture già presenti in Maremma. Le prospettive economiche legate a questa coltura risultano essere estremamente interessanti poiché si registra una domanda in continuo aumento con prezzi ottimi che potrebbero rappresentare introiti economici di spessore”.

Diverse le proprietà del melograno: antiossidante, cura il mal di gola e reidrata il corpo. E proprio grazie ai suoi requisiti salutistici in questi ultimi anni è aumentato l’interesse verso la coltivazione del melograno. Il frutto può essere utilizzato allo stato fresco, per la preparazione di sfiziose insalate, ma soprattutto viene consumato come succo ottenuto dalla spremitura dagli arilli racchiusi in un involucro di colore rosso o arancione denominato balausta.
La coltivazione del melograno, d’altronde, potrebbe rappresentare un’interessante risorsa economica per la nostra agricoltura, non tanto per sostituire le colture storicamente presenti, ma eventualmente per un progetto di affiancamento e diversificazione di raccolti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.