Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Meningite, sta meglio la ragazzina. I farmaci hanno fatto effetto

Più informazioni su

GROSSETO – In riferimento al caso della ragazza della provincia di Grosseto ricoverata presso la Pediatria dell’AOU Senese dal 19 gennaio con malattia ematologica e sepsi meningococcica, le analisi di tipizzazione del ceppo, che si sono concluse nella mattina del 23 gennaio, hanno evidenziato che si tratta di meningococco di tipo C. “Il precoce trattamento antibiotico – spiega il professor Andrea De Luca, direttore Malattie Infettive Universitarie AOU Senese – ha evitato che la sepsi si trasformasse in meningite. La paziente è in buone condizioni cliniche ed è in fase di miglioramento”-

Come prevede la campagna vaccinale straordinaria della Regione Toscana contro il meningococco di tipo C, anche in provincia di Grosseto, quindi, verrà offerta la vaccinazione gratuita con il vaccino quadrivalente (che oltre al meningococco C, copre anche i ceppi A, W, Y) a tutti i cittadini fino al compimento dei 45 anni, considerando, comunque, che già veniva offerta fino a questa fascia di età, per chi lavora o studia nelle zone della Toscana in cui si sono verificati casi di meningite da meningococco di tipoC.

La struttura dell’Igiene pubblica di Grosseto si sta organizzando, le vaccinazioni verranno effettuate nei Centri vaccinali aziendali e in collaborazione con i medici e i pediatri di famiglia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.