Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tentano di investire i carabinieri con l’auto e forzano il posto di blocco

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Hanno tentato di investire con la propria auto i carabinieri che gli imponevano l’alt e hanno forzato il posto di blocco. Tre uomini sono stati arrestati dopo una fuga rocambolesca che si è conclusa a Bagno di Gavorrano, con l’auto dei fuggitivi braccata da diverse pattuglie dei Carabinieri.

Tutto era iniziato la scorsa notte, quando i carabinieri di Grosseto, che stavano effettuando un servizio di controllo del territorio e delle pinete, ha visto tre uomini aggirarsi con fare sospetto, a bordo di un’auto di grossa cilindrata, nella pineta attorno a Castiglione della Pescaia. Quando i militari hanno provato a fermarli i tre hanno tentato di investirli. I carabinieri sno riusciti a schivare l’imbatto con l’auto e si sono messi all’inseguimento anche con l’aiuto dei carabinieri del Norm di Follonica che hanno trovato l’auto dei fuggitivi a Bagno di Gavorrano.

I tre, due tunisini e un albanese, avevano abbadobato l’auto e stavano tentando di fuggire a piedi. Dalle indagini è emerso che l’auto su cui viaggiavano era stata rubata a Campagnatico il mese scorso, i tre erano anche in possesso di tre coltelli a serramanico di grosse dimensioni e di 5 grammi di cocaina. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Grosseto e, giudicati per direttissima, sono stati condannati ad un anno e sei mesi di reclusione con pena sospesa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Quinterno Soldi

    Tre delinquenti del genere, forzato posto di blocco e tentato (per fortuna andato a vuoto) di investire i carabinieri, dovrebbero stare in galera, non lasciati liberi di commettere altri reati!
    PS. Ho lasciato un commento sulla caccia illegale, ma non lo vedo nella sezione apposita. Perché l’avete tolto?